Home Cultura Premio Eccellenza Italiana 2016

Premio Eccellenza Italiana 2016

868


Download PDF

‘Il Valore del Premio: raccontare l’Italia del merito’

Riceviamo e pubblichiamo.

‘Il Valore del Premio: raccontare l’Italia del merito’: questo il tema dell’incontro di presentazione dell’edizione 2016 del Premio Eccellenza Italiana che si svolgerà a Roma oggi 12 aprile alle ore 16:30 alla Camera dei Deputati nella Sala del Refettorio di Palazzo San Macuto, via del Seminario, 76. L’evento rientra nell’articolato programma delle Giornate dell’Emigrazione dell’Asmef, presieduta da Salvo Iavarone, che patrocina l’iniziativa.
A fare gli onori di casa, l’ideatore del Premio Massimo Lucidi, giornalista che da anni raccoglie storie del Merito, racconti di imprese e professionisti che meritano un riconoscimento da chi lavora per fare sistema.

In rappresentanza dei Comitati, quello italiano presieduto da Santo Versace e quello americano presieduto da Arthur J. Furia, Giulio Terzi di Sant’Agata, ambasciatore già Ministro degli Esteri, a testimonianza del ruolo che il Premio sviluppa per candidati e vincitori, ovvero relazioni commerciali e di net reputation.

Cultura, benessere, bellezza, eleganza, passione, innovazione, ovvero i valori più espressivi e unici dell’italianità saranno le parole chiave che animeranno l’incontro a cui parteciperanno alcuni premiati delle ultimi edizioni come il Presidente delle PMI Estero di ANCE, Associazione Nazionale Costruttori Edili Confidustria, Gerardo Biancofiore, l’industriale Cesare Ferrari, l’investigatore Luciano Ponzi, l’esperto d’arte Danilo Gigante, l’ortopedico Luigi Mazzoleni, il sindaco di Giungano (SA) Francesco Palumbo, l’avvocato internazionale Massimo Fontana Ros, il legale dei diritti degli Italiani nel mondo Gianluca Madonna, il ristoratore Raffaele Sacco, l’industriale Nuccio Caffo, patron dell’Amaro del Capo, il fiscalista internazionale e promotore della start up Nuro Efis Giuseppe Nucera, il direttore della Fondazione Ferrovie dello Stato Luigi Cantamessa ed Alessandro Crinò in rappresentanza della Villa Greco Romana di Casignana.

Chiamato a trovare un filo tra queste storie il giornalista Roberto Race, scrittore opinionista e ghostwriter tra i più amati dal pubblico internazionale.

Print Friendly, PDF & Email