Home Toscana Regione Toscana Piombino, proseguono indagine e progettazione bonifica sito industriale

Piombino, proseguono indagine e progettazione bonifica sito industriale

481
Piombino


Download PDF

Nei prossimi giorni l’avvio del primo campionamento delle acque di falda

Riceviamo e pubblichiamo da Agenzia Toscana Notizie.

Va avanti, dopo l’aggiudicazione delle gare da parte di Invitalia tra novembre e dicembre scorsi, il lavoro di indagine e progettazione per la bonifica del sito industriale di Piombino.
Sono state eseguite le attività di campo relative alla verifica della rete di misurazione delle acque all’interno dell’area di stabilimento Aferpi e si è proceduto alla ricognizione superficiale per la bonifica da ordigni bellici. Già definito anche il posizionamento dei punti di indagine per la realizzazione dei sondaggi.
Nei prossimi giorni, dopo che saranno stati definiti gli aspetti relativi alla sicurezza con la direzione dello stabilimento, è invece previsto l’avvio del primo campionamento delle acque di falda.

Per quanto riguarda le attività di progettazione, si sono tenute riunioni di coordinamento per aggiornare ed integrare il quadro di contesto e si sta provvedendo all’acquisizione delle autorizzazioni per effettuare il rilievo plano-altimetrico attraverso l’uso di droni.

È fondamentale, sottolinea l’assessore regionale all’ambiente, mantenere questo buon passo. Le operazioni di bonifica costituiscono uno degli aspetti centrali dell’Accordo di programma per Piombino, sia per garantire la ripresa dell’attività siderurgica che per favorire anche altre opportunità produttive per i territorio. La Regione, conclude l’assessore, è impegnata, come tutti gli altri soggetti coinvolti, per ridurre al minimo i tempi burocratici e i passaggi preparatori per avviare rapidamente i lavori sul campo.

Per la bonifica del sito piombinese sono disponibili 50 milioni di euro.

Print Friendly, PDF & Email