Home Lazio Regione Lazio Piani zona PEEP, Ciacciarelli: Protocollo Regione Lazio – Comune Sora

Piani zona PEEP, Ciacciarelli: Protocollo Regione Lazio – Comune Sora

244
Pasquale Ciacciarelli


Download PDF

Mitigare lo svantaggio urbano spesso presente nell’ambito dell’edilizia residenziale pubblica

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa della Regione Lazio.

La Giunta regionale del Lazio ha approvato lo schema di Protocollo di Intesa per il completamento delle opere di urbanizzazione nei Piani di Zona del PEEP del Comune di Sora, con l’obiettivo di mitigare lo svantaggio urbano spesso presente nell’ambito dell’edilizia residenziale pubblica.

Pasquale Ciacciarelli, Assessore all’Urbanistica, alle Politiche abitative, alle Case popolari e alle Politiche del Mare della Regione Lazio, ha dichiarato:

L’approvazione dello schema di protocollo di intesa con il Comune di Sora per il completamento delle opere di urbanizzazione nei Piani di Zona costituisce un’ulteriore conferma del lavoro portato avanti sul territorio nel corso di questi mesi.

Tutto ciò è stato impostato con una determinata metodologia improntata, rispetto al passato, a un contatto costante con gli amministratori locali, in modo da comprenderne le esigenze e le difficoltà, soprattutto in una materia complessa e stratificata come quella urbanistica.

In questa logica si pone la volontà di procedere per consentire il completamento delle opere di urbanizzazione nei Piani di Zona; interventi necessari per dare una piena dignità ad ambiti di edilizia residenziale pubblica.

Materia quest’ultima che deve essere affrontata non solo in una logica di soddisfacimento del fabbisogno abitativo, ma anche di miglioramento della qualità della vita attraverso interventi di recupero del patrimonio edilizio e appunto interventi di riqualificazione urbana.

Si conferma, quindi, la volontà del Governo Regionale del Lazio di intervenire in materia urbanistica, con finalità di rigenerazione e rinnovamento urbano su tutto il territorio del Lazio.

Ringrazio il Presidente Rocca e tutta la Giunta per aver condiviso questo importante provvedimento.

Print Friendly, PDF & Email