Home Toscana Regione Toscana Pendolari Toscana, Baccelli convoca Trenitalia e RFI

Pendolari Toscana, Baccelli convoca Trenitalia e RFI

293
treno


Download PDF

‘Superare criticità in vista anche riapertura scuole’

Riceviamo e pubblichiamo da Agenzia Toscana Notizie.

È fondamentale superare le criticità che con cadenza regolare continuano ad essere segnalate dai pendolari. L’impegno della Regione per il trasporto pubblico su rotaia è una priorità e non possiamo non dare risposte per cercare di ridurre al minimo le criticità.

A dirlo l’Assessore ai trasporti Stefano Baccelli che qualche giorno fa si è occupato dei problemi riscontrati su alcune linee diesel toscane e delle numerose proteste giunte dai pendolari, convocando un tavolo in Regione con RFI, Trenitalia e i alcuni Sindaci dei comuni della Faentina e la Borgo San Lorenzo – Pontassieve attualmente molto coinvolti nei disagi.

I gestori hanno informato che è stato riscontrato un consumo anomalo delle ruote dei treni diesel Minuetto che ha reso necessario intervenire sull’infrastruttura con manutenzione straordinaria e sui treni per interventi di ripristino, determinando che una quota significativa di questo tipo di treni si è resa indisponibile.

Per minimizzare nel frattempo gli effetti sul servizio, è stato messa a punto, e presentata alla Regione per condivisione, una temporanea e limitata riprogrammazione del servizio che riguarda sia le linee Faentina e Valdisieve che il Bacino Senese, su treni a bassa e bassissima frequentazione per i quali è prevista la sostituzione con bus, in modo da garantire un servizio regolare e affidabile, senza coinvolgere treni fondamentali per i pendolari.

Prosegue l’Assessore:

Ci segnalano che purtroppo i disagi continuano. Non possiamo permettere che i viaggiatori che usano anche per spostamenti turistici il treno, si trovino in difficoltà con linee non in grado di offrire un servizio adeguato.

La cura del ferro avviata in Toscana non deve venire meno, pretendo dunque il massimo impegno perché quanto prima ed in ogni caso entro settembre, con la riapertura delle scuole e la ripresa piena delle attività, si ritorni alla normalità.

Convocherò inoltre a breve RFI e Trenitalia per fare il punto sul rinnovo del materiale rotabile per le linee diesel.

Print Friendly, PDF & Email