Home Rubriche Muórze e surze Pasta e ceci

Pasta e ceci

306
Pasta e ceci


Download PDF

Ingredienti

350 grammi di pasta mista
300 grammi di ceci
100 grammi di prosciutto crudo
100 grammi di parmigiano grattugiato
Cipolla q.b.
Peperoncino q.b.
Olio Evo q.b.
Sale q.b.
3 cucchiaini di bicarbonato
Rosmarino q.b.

Procedimento

Pasta e ceci può sembrare un piatto semplice da preparare, e in effetti lo è. Questa variante è semplicemente un po’ più elaborata, visto che c’è qualche piccolo tocco che la arricchisce.

Innanzitutto, usiamo i ceci quelli secchi, non in scatola, con l’attenzione di metterli a mollo la sera prima in acqua fredda con il bicarbonato, lasciandoli così per tutta la notte.

La mattina successiva li scoliamo e li laviamo 3 o 4 volte. Li mettiamo a cuocere in una pentola con sola acqua fredda; a metà cottura aggiungiamo acqua bollente e saliamo. Quando saranno cotti li scoliamo conservando a parte il brodo che avranno formato.

In un’altra pentola, abbastanza capiente, mettiamo a scaldare l’olio e poi facciamo soffriggere la cipolla, il rosmarino, il peperoncino e il prosciutto crudo tagliato a dadini.

Quando avremo raggiunto la giusta doratura aggiungiamo i nostri ceci scolati per farli insaporire, dopodiché allunghiamo il brodo che avevamo conservato ed eventualmente acqua bollente, se serve, per poter cuocere la pasta quando si sarà raggiunto il bollore; senza esagerare, il risultato finale non deve essere acquoso, ma “azzeccoso”, come diciamo a Napoli.

A metà cottura aggiungiamo il parmigiano grattugiato che faremo amalgamare mescolando con un cucchiaio di legno, che useremo anche per schiacciare la maggior parte dei ceci, perché contribuiscano a rendere il tutto cremoso.

Possiamo servire accompagnando con Nardò pugliese, un ottimo rosso fermo.

Buon appetito!

Print Friendly, PDF & Email
Carolina Barra

Autore Carolina Barra

Carolina Barra, impiegata in pensione, profonda conoscitrice del cibo in tutte le sue declinazioni, adora cimentarsi nei piatti tipici della tradizione e scoprirne i trucchi per poterli tramandare.