Home Territorio Abruzzo ‘Opere Scelte’ ad Aqua Montis Resort & Spa

‘Opere Scelte’ ad Aqua Montis Resort & Spa

508
'Opere Scelte' di Alfonso Cannavacciuolo


Download PDF

In mostra dal 28 dicembre al 31 gennaio a Rivisondoli (AQ)

Riceviamo e pubblichiamo.

L’arte, sempre in cerca di nuovi spazi, arriva anche all’Hotel Aqua Montis Resort & Spa di Rivisondoli (AQ), in occasione della riapertura dell’esclusiva struttura con la nuova gestione della R.R. Turismo s.r.l , con i lavori del Maestro Alfonso Cannavacciulo, dopo il successo delle sue recenti mostre in Italia e all’estero per raggiungere due importanti obiettivi: quello di garantire alla ricerca contemporanea una nuova popolarità fuori dai normali circuiti e per promuovere soprattutto tra i giovani e i non addetti ai lavori la passione per l’arte contemporanea.

Intitolata ‘Opere Scelte’, curata da Daniela Ricci, visitabile dal 28 dicembre fino al 31 gennaio 2019, la personale, che sarà presentata dal Sindaco di Rivisondoli Roberto Ciampaglia, organizzata in sinergia con il Comune di Rivisoldoli e dagli imprenditori Pierluigi Velasquez, Giancarlo Carriero e Riccardo Ricci, ha l’obiettivo di indagare la realtà che ci circonda spesso modificata dalle nostre stesse percezioni ed esperienze.

In contrasto con la pennellata graffiante che ne contraddistingue lo stile, le immagini restituite da Cannavacciuolo sulla tela comunicano un silenzio e una pacatezza disarmante che è in parte l’introversione stessa dell’artista, così urlata e, allo stesso tempo, così silenziosa. Nel suo lavoro ritroviamo un’armonia “classica” di proporzioni, figure eleganti dissolte in ambienti indefiniti, stanze senza pareti affidate a colori uniformi.

L’intento dell’artista è trasmettere l’aspetto compositivo proprio come in una natura morta classica, non importa che i soggetti e gli oggetti ritratti vengano collocati in un luogo o in un tempo preciso.

L’artista, inizia la sua ricerca frugando nel suo passato e nell’infanzia di ciascuno di noi attraverso album di famiglia e fotografie da cui estrae particolari o figure slegate per poi assemblarle in un unico lavoro. Cannavacciuolo crea una netta separazione tra figura e sfondo, tra i soggetti e il mondo di cui fanno parte esprimendo con efficacia un forte sentimento di estraneità e solitudine collettiva tipiche della società contemporanea.
Si è dato spazio all’arte in un pot-pourri di sentimenti e speranza di rinnovamento.

La struttura alberghiera, infatti si presta ai momenti di festa e lo farà con un calendario cadenzato in tutti i periodi dell’anno, grazie alle sale dedicate ai grandi eventi e un ristorante aperto anche al pubblico esterno, per una riflessione importante sul ruolo attivo dell’arte e dei modi della sua fruizione.

E che, tra l’altro, pensa che gli eventi d’arte possano essere beneauguranti per la nascita di questa nuova realtà, che per l’occasione apre la stagione invernale ricca di neve per gli appassionati dello sci, con il nuovissimo centro benessere all’avanguardia attrezzato con docce termali, sauna, bagno turco e trattamenti relax e tre piscine di diverse temperature, all’interno e all’esterno, che faranno vivere agli ospiti il piacere curativo dell’acqua, elemento primordiale da cui ha origine la vita in ogni momento dell’anno, per offrire, un servizio di qualità nel delizioso e accogliente paese abruzzese che la ospita, preparandosi così all’inizio di una stagione ricca di convegni, eventi per grandi e piccini e attività congressuali.

Spiega Riccardo Ricci amministratore delegato dell’Hotel:

Quest’anno, oltre a tante iniziative in programma, daremo molto spazio anche ai bambini organizzando eventi a tema, spettacoli teatrali, feste.

Print Friendly, PDF & Email