Napoli, si ferma di nuovo la funicolare di Chiaia

Napoli, si ferma di nuovo la funicolare di Chiaia

139
Napoli, Funicolare Chiaia, nuovo avviso di chiusura


Download PDF

Disservizi nel trasporto su ferro che stanno penalizzando migliaia di persone

Riceviamo e pubblichiamo.

Gennaro Capodanno, Presidente del Comitato Valori collinari e del trasporto pubblico, si associa alla rabbia e alla delusione delle centinaia di utenti che stamattina, 6 dicembre, a partire dalle 11:30, si sono trovati, ancora una volta, dopo le vicende alla ribalta delle cronache dei giorni scorsi sui fermi degli impianti a fune nel capoluogo partenopeo, dinanzi ai cancelli sbarrati della funicolare di Chiaia che nei giorni feriali trasporta circa 15mila passeggeri.

Afferma Capodanno:

Tante le persone che sono rimaste appiedate, studenti, lavoratori, turisti. Si sono formati molti capannelli con persone che sono rimaste per molto tempo dinanzi alla stazione di via Cimarosa nella speranza che l’impianto potesse riprendere a funzionare, anche perché non risultava predisposto alcun mezzo sostitutivo su gomma che avrebbe quantomeno potuto ridurre i notevoli disagi.

Un cartello, lo stesso che nei giorni scorsi annunciava l’ultima corsa alle 14:30, è stato affisso sulle porte chiuse modificando l’orario con un pennarello e aggiungendo a mano “riprenderemo al più presto possibile” senza precisare non solo la durata ma anche le ragioni del fermo, laddove, sul sito internet dell’azienda, si riportava che alla base della sospensione del servizio ci sarebbero non meglio precisati “motivi tecnici”.

Va al riguardo ricordato che la funicolare di Chiaia sta attualmente funzionando, a seguito di una ulteriore proroga richiesta e concessa nella primavera scorsa, dal momento che l’impianto avrebbe già dovuto essere fermato, per essere sottoposto alle prove e alle verifiche, prescritte dalla vigenti normative, per la revisione ventennale.

Capodanno, ancora una volta, auspica che si faccia chiarezza, adottando tutte le iniziative del caso, da parte degli uffici competenti sulle tante disfunzioni che stanno caratterizzando, in particolare negli ultimi giorni, il funzionamento degli impianti di trasporto su ferro, ma principalmente che, anche per l’approssimarsi del periodo natalizio, venga garantito con continuità un trasporto pubblico efficace ed efficiente anche per ridurre i problemi del traffico veicolare che, con l’approssimarsi del periodo natalizio, si stanno aggravando in diverse zone della città, a partire proprio dalla collina del Vomero.

Così come è auspicabile che vada in porto, in tempi rapidi, il ripristino del funzionamento di tutti gli impianti di trasporto su ferro nelle ore post-serali e notturne e non per la sola funicolare Centrale e nella sola giornata del sabato.

Print Friendly, PDF & Email