Home Campania Comune di Napoli Napoli sempre più attrattiva per turismo nautico e intercontinentale

Napoli sempre più attrattiva per turismo nautico e intercontinentale

203
Napoli - Santa Maria la Nova


Download PDF

Armato: ‘Un’ulteriore occasione di sviluppo’

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa del Comune di Napoli.

Napoli e il suo golfo si presentano, anche questa estate, come una delle mete più ambite del turismo nautico e, in particolare, del segmento di fascia alta.

L’Assessore al Turismo e alle Attività produttive Teresa Armato commenta i dati dello scorso anno e quelli tendenziali del 2024.

Nel 2023 il Golfo di Napoli ha rappresentato la destinazione principale di quelle che vengono classificate come navi da diporto, con uno scafo di lunghezza superiore ai 24 metri superando anche la Costa Smeralda e la Liguria.

La meta principale di yacht e grandi yacht è Capri, così come il Golfo nel suo insieme attrae quanti utilizzano imbarcazioni meno grandi o a vela. In questo sistema, Napoli conferma la sua crescente capacità attrattiva.

L’Assessore Armato osserva:

È la riprova del salto di qualità che ha fatto l’immagine di Napoli nel suo complesso. E mentre prima Napoli era considerata prevalentemente meta di passaggio, oggi attrae sempre più turisti che si fermano per alcuni giorni.

Il dato medio di permanenza calcolato dal nostro Osservatorio è di tre giorni, meglio di Firenze e Venezia.

È evidente che abbiamo saputo proporre nella giusta maniera le tante risorse: dai beni monumentali e culturali agli eventi, passando per l’enogastronomia.

Le previsioni fatte da Confcommercio per il 2024 ci parlano di un nuovo anno record, con 29 milioni di Italiani in partenza questa estate, i quali hanno preventivato in media un budget di spesa superiore del 10 per cento rispetto al 2023.

Per una città come Napoli, che sta crescendo nell’ospitalità e in tutti i servizi dell’indotto turistico, si tratta di un’ulteriore occasione di sviluppo.

L’Assessora Armato ha partecipato a un incontro promosso dalla sezione Turismo dell’Unione industriali di Napoli con Elias Manneh, chief marketing officer della INK Global, travel media agency, che fornisce i propri prodotti ad alcune delle maggiori compagnie aeree del mondo.

Anche quello aereo è un segmento turistico in crescita a Napoli, come evidenziano i dati di traffico del 2023 registrati allo scalo di
Capodichino: 8 milioni di passeggeri, 65% del totale, hanno viaggiato su voli di linea internazionali, cui si affiancano 4 milioni di passeggeri che usano voli nazionali.

L’Assessore Armato sottolinea:

Nel caso dei voli internazionali, in cui è più alta la percentuale di chi si sposta per turismo, abbiamo viaggiatori che provengono sia da Paesi europei che da Stati Uniti, Asia e Australia.

Il turismo intercontinentale sta diventando una fetta sempre più importante per la nostra città. Come per coloro che si spostano via mare, siamo dinanzi ad una domanda turistica molto esigente.

Proprio per questo dobbiamo continuare a lavorare, mettendo in campo una politica di sistema che raccolga le indicazioni di tutti gli operatori coinvolti.

Solo in questo modo potremo garantire quella risposta di qualità che ci viene richiesta.

Print Friendly, PDF & Email