Home Campania Comune di Napoli Napoli, presentazione progetto ‘Un messaggio nella bottiglia’

Napoli, presentazione progetto ‘Un messaggio nella bottiglia’

265
'Un messaggio nella bottiglia'


Download PDF

Conferenza stampa l’11 dicembre all’Istituto Comprensivo Adelaide Ristori

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa del Comune di Napoli.

Domani, mercoledì 11 dicembre alle ore 12:00 presso l’Istituto Comprensivo Adelaide Ristori, via Lucrezio D’Alagno 12, nei pressi del Museo Filangieri II Municipalità, si terrà la conferenza stampa di presentazione del progetto ‘Un messaggio nella bottiglia’, promosso da ABC Napoli e dagli Assessorati alla Scuola e all’Ambiente.
Interverranno il Sindaco di Napoli Luigi de Magistris, gli Assessori alla scuola ed all’ambiente Annamaria Palmieri e Raffaele del Giudice, il Commissario Straordinario di ABC Sergio D’Angelo e la preside dell’IC Ristori Immacolata Iadicicco.

Nel corso della conferenza verrà illustrato ai bambini della scuola e ai docenti degli istituti scolastici che hanno aderito al progetto – l’iniziativa sull’uso consapevole della risorsa idrica e sulla riduzione dell’utilizzo della plastica monouso dalla quotidianità, a casa come a scuola.

Il Sindaco distribuirà a tutti i bambini le prime borracce in acciaio offerte da ABC che per l’avvio del progetto ne ha pronte circa 10.000.

Così gli Assessori alla Annamaria Palmieri e Raffaele Del Giudice:

Un importante percorso progettuale per sensibilizzare i cittadini, partendo proprio dai più piccoli, dalla scuola, sull’importanza dell’acqua come bene comune e sulla relazione tra acqua pubblica, salute ed eco- sostenibilità dei comportamenti.

Il dono simbolico di borracce ha pertanto una doppia valenza: educare a bere l’acqua pubblica e a non inquinare il mondo con la plastica.

Dichiara Sergio D’Angelo:

ABC è da sempre impegnata nella valorizzazione dell’acqua potabile che distribuisce attingendo a fonti tra le migliori d’Italia e garantendone la qualità attraverso severi controlli, oltre 130.000 all’anno, che effettua attraverso il proprio laboratorio accreditato. Non è pensabile che ancora oggi in Italia oltre il 60% delle famiglie preferisca l’acqua in bottiglia, spendendo circa 240 euro l’anno e danneggiando l’Ambiente.

Con questa iniziativa, ABC “entra” nelle scuole partenopee con personale specializzato per illustrare il lungo viaggio che la preziosa risorsa compie dalle fonti alle nostre case, svelare i “segreti” dell’Acquedotto di Napoli, far conoscere la qualità e i controlli che effettua sull’acqua che beviamo e per sensibilizzarli sull’importanza dell’agire quotidianamente in modo responsabile e rispettoso dell’ambiente.

In questo modo, alla fine di ogni incontro, saranno gli stessi studenti a scrivere le dieci regole d’oro per la salvaguardia dell’acqua potabile – bene prezioso e limitato – che costituiranno ‘Un messaggio nella bottiglia’ di ogni scuola incontrata e che verrà, poi, pubblicato sul sito istituzionale e sui canali social di ABC.

Print Friendly, PDF & Email