Home Campania Comune di Napoli Napoli, Polizia Locale effettua controlli taxi e noleggio

Napoli, Polizia Locale effettua controlli taxi e noleggio

980
Polizia Municipale

Continui controlli in città da parte delle Forze dell’ordine

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa del Comune di Napoli.

Gli Agenti della Polizia Locale di Napoli del Reparto Turistica, hanno fermato in via Don Bosco un furgone senza assicurazione e revisione che percorreva abusivamente la linea da piazza Carlo III a Melito per €1,50 euro a passeggero. Il conducente è stato verbalizzato con un importo di €3.676,00 euro con ritiro della carta di circolazione e sequestro del veicolo.
Tra via Caracciolo, Riviera di Chiaia e Nazario Sauro sono stati verbalizzati cinque autobus turistici per divieto di sosta ed in piazza Garibaldi è stato verbalizzato un autobus che espletava servizio di linea perché effettuava fermata non autorizzata per un importo della sanzione di €50,00 euro.

Gli Agenti, inoltre, hanno controllato 27 taxi di cui 3 sono stati multati per irregolarità nel servizio come mancato rilascio della ricevuta su tariffa predeterminata.

Nell’ambito delle verifiche mirate al rispetto delle normative che regolano il servizio di trasporto scolastico, controllati in via San Carlo due autobus immatricolati per trasporto scolastico, di proprietà di un noto istituto d’istruzione privato di Marano, ciascuno con a bordo trenta bambini in gita. Nel corso degli accertamenti è stata contestata ad uno dei conducenti la violazione dell’art. 116 del codice della strada, con conseguente sanzione di €5.110,00 e fermo amministrativo del veicolo per tre mesi, perché guidava con patente di categoria inferiore a quella prescritta per gli autobus.

Per entrambi gli autobus sono stati elevati verbali ai sensi dell’art. 79 del codice della strada, perché presentavano estintori scaduti. A carico degli amministratori dell’istituto scolastico, oltre alla violazione relativa all’incauto affidamento di un autobus al conducente sprovvisto di patente della categoria prescritta, è stata contestata la violazione della legge 218 del 2003, per non aver inquadrato in alcuna tipologia di lavoratori subordinati i due conducenti.

L’attività di controllo del trasporto pubblico ha riguardato poi con particolare attenzione il contrasto del fenomeno dell’abusivismo: in piazza Sannazaro ad un conducente abusivo che svolgeva il servizio di trasporto di piazza con la sua auto privata, è stata ritirata la patente di guida, mentre il veicolo è stato sottoposto a sequestro ai fini della confisca.

Anche i taxi regolarmente autorizzati sono stati sottoposti a controlli nelle zone di piazza Garibaldi e dell’aeroporto, dove un tassista è stato verbalizzato per la mancanza di copertura assicurativa del veicolo, che è stato posto sotto sequestro, con conseguente ritiro immediato della licenza. A carico di due tassisti sono state elevate sanzioni pecuniarie perché sorpresi a svolgere il servizio senza avere a bordo i tariffari a disposizione dell’utenza; un terzo è stato verbalizzato per non aver rilasciato al cliente la ricevuta per la tariffa predeterminata.

Durante tale attività sono stati elevati anche undici verbali per la sosta indiscriminata a carico di conducenti di autobus turistici, sia italiani che stranieri, nella zona del Lungomare.

Print Friendly, PDF & Email