Home Campania Comune di Napoli Napoli, operazione interforze controlli trasporto e abbandono rifiuti

Napoli, operazione interforze controlli trasporto e abbandono rifiuti

544
Polizia


Download PDF

Proseguono i controlli sul territorio cittadino

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa del Comune di Napoli.

Il reparto Tutela Ambientale della Polizia locale in qualità di Capogruppo dei Comuni impegnati nella cooperazione nel contrasto alla illecita gestione dei rifiuti nella Terra dei Fuochi rende noto che una pattuglia dell’Esercito dell’operazione ‘Strade Sicure’ ha intercettato e bloccato in via Ravioncello, quartiere Ponticelli, un furgone Fiat Ducato bianco del quale si seguivano le tracce da diversi giorni perché, come da segnalazioni giunte alla Polizia Locale, il conducente risultava l’autore di diversi e copiosi sversamenti su suolo pubblico di rifiuti speciali, pericolosi e non.

Una volta fermato il veicolo ed accertato il carico di rifiuti, la pattuglia di ‘Strade Sicure’ ha contattato la Centrale Operativa della Polizia Locale che ha subito inviato il proprio personale specializzato.

All’esito del controllo risultavano stipati nel furgone circa 3 metri cubi di rifiuti speciali come PFU, Pneumatici Fuori Uso,e pannelli in polistirene oltre a componenti plastiche palesemente provenienti da attività agricola.
Il conducente ha riferito di non ricordare dove aveva caricato i rifiuti speciali né tanto meno chi fosse il produttore dei rifiuti. Il veicolo per il quale non veniva esibito alcun documento di circolazione, risultava da tempo sprovvisto di copertura assicurativa.

A carico del trasgressore sono stati elevati verbali al codice della strada per oltre €1.000,00 e lo stesso è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per i reati previsti e puniti dal Testo Unico dell’Ambiente che prevedono sanzioni fino ad un massimo di circa €30٫000,00.

Il Comando della Polizia locale sottolinea l’importanza dello scambio di informazioni, della continua attività delle pattuglie sul terreno e della cooperazione ai vari livelli delle strutture di comando e controllo che hanno portato a significativi risultati.

Controlli per il corretto smaltimento pneumatici fuori uso

Agenti del reparto Tutela Ambiente della Polizia Municipale, nel corso delle indagini per risalire ai responsabili di alcune discariche di rifiuti nei quartieri di Poggioreale e Ponticelli, hanno controllato le officine di gommista di quelle zone della città.

Durante i controlli in via Argine è stata accertata l’assenza di certificazioni sia per il regolare smaltimento dei rifiuti che di circa 250 pneumatici fuori uso sostituiti nell’esercizio della attività; gli Agenti procedevano, pertanto, al sequestro dei rifiuti in attesa del regolare smaltimento ed all’applicazione della sanzione amministrativa di €2.700,00 ai sensi del Codice dell’Ambiente.

In via Stadera, l’officina sottoposta a controlli risultava completamente sfornita di ogni autorizzazione e delle certificazioni di smaltimento pneumatici fuori uso che venivano posti in giacenza nell’officina e contestualmente si è proceduto al sequestro penale dell’attività con deferimento all’Autorità Giudiziaria del titolare.

Controlli etilometro ed alcol-test

Nell’ambito dei controlli sulla guida in stato di ebbrezza o sotto assunzione di sostanze stupefacenti, il Gruppo Intervento Territoriale della Polizia locale, nelle zone interessate alla movida cittadina ha individuato otto soggetti con un tasso alcolemico superiore a quello consentito dalla legge e per essi è scattato l’immediato ritiro della patente di guida ed il conseguente deferimento all’Autorità Giudiziaria.

Prosegue poi l’attività di repressione del fenomeno dei parcheggiatori abusivi. Nell’ambito di uno specifico servizio di contrasto effettuato in abiti civili e con l’utilizzo di veicoli “civetta” ha deferito all’Autorità giudiziaria 15 parcheggiatori abusivi, sorpresi a svolgere l’attività illecita e già recidivi. Ulteriori servizi, con l’utilizzo di appositi strumenti a disposizione delle pattuglie del GIT, hanno riguardato i controlli ai limiti di velocità nelle strade cittadine.

Gli agenti, con l’utilizzo del sistema “telelaser”, hanno accertato e contestato 15 infrazioni per eccesso di velocità, procedendo al ritiro della patente di guida a carico dei trasgressori. Altri 15 verbali sono stati elevati a carico di autisti di autobus turistici, che hanno percorso zone cittadine interdette, con recente ordinanza, alla circolazione per questi veicoli.

Print Friendly, PDF & Email