Home Campania Comune di Napoli Napoli, c’è anche una bimba, nella memoria antifascista

Napoli, c’è anche una bimba, nella memoria antifascista

391


Download PDF

Il servizio della web tv del Comune di Napoli

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa del Comune di Napoli.

Aveva 8 mesi: la piccola Luciana Pacifici è stata la più giovane vittima delle leggi razziali. Da 3 anni sostituisce nella toponomastica il nome di un giurista fascista antisemita e presidente del Tribunale della Razza. Nelle giornate della memoria si ricorda adesso anche lei, morta nel viaggio verso Auschwitz.

Print Friendly, PDF & Email