Home Campania Comune di Napoli Napoli, approvato Piano triennale manutenzione e cura Villa Comunale

Napoli, approvato Piano triennale manutenzione e cura Villa Comunale

287
'Piano triennale di manutenzione e cura della Villa Comunale di Napoli'


Download PDF

Dichiarazione dell’Assessore Felaco

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa del Comune di Napoli.

È stato approvato con delibera di Giunta il ‘Piano triennale di manutenzione e cura della Villa Comunale di Napoli’.

La programmazione si ascrive nell’ambito della ‘Manifestazione d’interesse del Comune di Napoli per l’acquisizione di proposte di collaborazione tra cittadini e amministrazione per la cura del verde urbano’ alla quale l’Associazione Premio GreenCare Aps ha risposto proponendo di realizzare, senza oneri per amministrazione e cittadinanza, un piano di interventi per mantenere e conservare il “bene comune” villa comunale attraverso un’attività manutentiva ordinaria.

Gli interventi sono finalizzati a migliorare e valorizzare le aree a verde della villa.

Ha dichiarato l’Assessore al Verde del Comune di Napoli, Luigi Felaco:

La pandemia non ha arrestato l’impegno costante dell’amministrazione per la cura del verde cittadino.

Alla delibera, seguirà nei prossimi giorni la firma della convenzione tra comune e Associazione, in una virtuosa sinergia per la rigenerazione del verde della villa, nel rispetto del regolamento per la sua pubblica fruizione.

Dichiara Benedetta de Falco, Presidente di Premio GreenCare:

Un dono ed un impegno condiviso con l’Amministrazione comunale che l’Associazione Premio GreenCare fa alla città di Napoli, riconoscendo il valore della Villa Comunale quale parco storico pubblico di grandissimo valore paesaggistico, botanico, culturale.

I nostri Mecenati con i loro contributi consentono di mettere in campo una squadra di competenze di straordinario valore per garantire che la Villa continui ad essere quel gioiello botanico per cui è stata tanto dipinta e tanto narrata, ed oggi è così amata dai napoletani. È anche un omaggio a quanti in questi anni si sono spesi in battaglie per la sua difesa.

Print Friendly, PDF & Email