Home Territorio Memorial Emilio Del Giudice a Palazzo Serra di Cassano

Memorial Emilio Del Giudice a Palazzo Serra di Cassano

224
Memorial Emilio Del Giudice


Download PDF

L’entusiasmante eredità a 10 anni dalla scomparsa. Appuntamento il 22 giugno a Napoli

Riceviamo e pubblichiamo.

Sabato 22 giugno 2024, a Palazzo Serra di Cassano in via Monte di Dio, 14 a Napoli, organizzato dall’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici con la collaborazione dell’Associazione Culturale Altanur, si terrà un Memorial dedicato al grande fisico napoletano Emilio Del Giudice, scomparso 10 anni fa.
Uno scienziato con la S maiuscola, che ha saputo divulgare concetti complessi, come i principi della fisica quantistica, con un linguaggio preciso ma semplice.

Emilio Del Giudice affascinava tutti con la sua simpatia e con il suo modo divertente di esporre, un modo che solo i ‘grandi’ come lui sanno utilizzare.

Il particolare carisma che emanava è sempre vivo nel cuore di tutti e i video dei suoi interventi ai tanti convegni in giro per il mondo sono sempre ‘cliccatissimi’ su YouTube da un pubblico eterogeneo composto non solo da scienziati ma anche da appassionati o da persone semplicemente desiderose di conoscere.

Pioniere della teoria quantistica dei campi, si è concentrato principalmente sul ruolo dell’acqua liquida nella fisica degli organismi viventi ed è famoso per i suoi studi con Giuliano Preparata presso l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare – INFN. Ha pubblicato centinaia di articoli scientifici di primaria importanza ed è stato insignito della medaglia Prigogine nel 2009.

Per chi non lo ha conosciuto, è impossibile descrivere la sua preparazione profonda, la sua passione per la Cultura, la sua apertura mentale e la sua natura allegra, curiosa e mai sazia del nuovo.

Emilio Del Giudice ha dedicato tutta la vita a studiare la condizione di ‘risonanza’ in cui tutto l’Universo è immerso e a divulgare la sua visione del mondo mai individualista, ma profondamente collaborativa imprimendo, altresì, un profondo segno in tutti i giovani scienziati che lo hanno incontrato.

Quello di sabato 22 è un incontro nello stile che ad Emilio sarebbe piaciuto.
Non avrebbe apprezzato un ‘convegno’ celebrativo della sua figura e delle sue opere.

Avrebbe voluto vedere e sentire cosa avrebbero combinato di bello i suoi amici, i collaboratori più vicini e la sua famiglia, negli anni successivi al suo allontanamento. Ed è precisamente questo che avverrà all’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici.

Ognuno dei presenti, chi in sala e chi online, si racconterà e mostrerà il proprio cammino di sviluppo nel prossimo futuro. Proprio come lo racconterebbe all’amico Emilio.

Dopo questo primo incontro, che possiamo chiamare di ‘famiglia’, si svilupperanno altre occasioni specifiche con noti esponenti dei più svariati settori sui temi cari ad Emilio: Fisica dell’acqua, Energia, Medicina e veterinaria, Agricoltura e ambiente, Musica ed Arte.

L’incontro di sabato 22, moderato da Roberto Germano, vedrà una sessione mattutina e una pomeridiana.

Programma

Mattino 10:00 – 13:00

Margherita Tosi – Psicoterapeuta
Francesco Guerra – Fisico
Vladimir Voeikov – Russia – online – Biochimico
Antonella De Ninno – Fisico
Elmar Fuchs – Olanda – online – Fisico
Vittorio Elia – Chimico
Roberto Germano – Fisico
Giuseppe Vitiello – Fisico

Dopo una breve sosta dalle 13:00 alle 14:30 si continuerà l’incontro.

Pomeriggio 14:30 – 17:00

Performance di:
Fabrizia Barresi – Jazz Vocalist e Vocal Researcher e Filippo D’Eliso – Compositore

Pierre Madl – Austria – Fisico
Roumiana Tsenkova – Giappone – online – Ingegnere
Alberto Tedeschi – online – Ricercatore indipendente
Gerald Pollack – USA – online – Ingegnere

Relatori dell’incontro

Margherita Tosi
Psicologa, psicoterapeuta bioenergetica. Lavora con adulti e bambini da più di 30 anni. Alla scuola di Eva Reich ha appreso il ‘tocco bioenergetico dolce’. Tiene corsi di formazione professionale per psicologi, psicomotricisti e ostetriche presso il Centro Studi Eva Reich di Milano. Moglie di Emilio Del Giudice.

Roumiana Tsenkova
Docente presso l’Università di Kobe, Giappone. Si occupa di Aquaphotomics, la disciplina da lei fondata che utilizza l’interazione tra luce infrarossa e acqua in maniera innovativa per analisi quantitative e qualitative di fluidi acquosi complessi e cibi anche in tempo reale e, dunque, con notevoli e utili applicazioni biologiche.

Vladimir L. Voeiköv
È laureato in Biologia, Biofisica e Fisiologia presso l’Università di Mosca in cui opera da anni come Docente di Biochimica e come Vicepresidente dell’Istituto di Chimica Bio-Organica. Pluripremiato per i suoi studi sulle funzioni dell’acqua nella regolazione delle funzioni bioenergetiche nei corpi e nella biosfera.

Antonella De Ninno
Fisica. Lavora all’ENEA come ricercatrice da oltre trent’anni. Si è occupata di fisica delle basse temperature, di superconduttori, di fisica nucleare, ed oggi si occupa principalmente della struttura dell’acqua e della sua importanza per la biologia.

Elmar C. Fuchs
Fisico e chimico. È specializzato nell’interazione dell’acqua con i campi esterni. Program Manager di Wetsus, European Centre of Excellence for Sustainable Water Technology, in Leeuwarden, Olanda. Studia principalmente l’interazione tra l’acqua e i campi elettrici e magnetici. Cofondatore della fondazione Cosmic Water, è anche un musicista e pratica arti marziali fin dal 1995.

Vittorio Elia
È professore, ora in pensione, di Chimica e poi di Elettrochimica all’Università Federico II di Napoli. È coautore di oltre 150 pubblicazioni su riviste scientifiche internazionali. Negli ultimi venti anni ha intrapreso lo studio termodinamico e spettroscopico di soluzioni acquose estremamente diluite, fornendo un contributo molto importante alla conoscenza dell’acqua come matrice della vita e nell’ambito delle medicine complementari.

Roberto Germano
Fisico, imprenditore e scrittore. Autore di diversi brevetti e di numerose pubblicazioni internazionali. Socio fondatore ed Amministratore di PROMETE Srl, CNR Spin off Company, e fondatore e CTO di OXHY Srl. Socio fondatore di Pandora TV, ed attualmente attivo in Casa del Sole.tv.

È socio fondatore, e ora Presidente, dell’Associazione Culturale ALTANUR nata a Napoli nel 1997 con lo scopo di promuovere l’interazione tra le diverse conoscenze. Ha pubblicato alcuni libri, tra cui: ‘Fusione Fredda’ e ‘Aqua’.

Giuseppe Vitiello
Professore Onorario di Fisica Teorica presso l’Università di Salerno. La sua attività di ricerca si esplica nella fisica delle particelle elementari, dei sistemi biologici e del cervello.

Ha collaborato dal 2009 con Luc Montagnier, Nobel per la Medicina, sulle proprietà elettromagnetiche del DNA e dal 2003 con Walter J. Freeman su problemi di neuroscienze.

Pierre Madl
Biofisico all’Università di Salisburgo, si occupa di biofotoni, microonde, radiofrequenze, esposizione alle nanoparticelle e dell’interazione tra radiazioni elettromagnetiche e processi biologici nonché delle loro implicazioni.

Francesco Guerra
Professore emerito di Fisica Teorica, presso l’Università La Sapienza di Roma, associato all’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e al Centro Studi e Ricerche Enrico Fermi a Roma. La sua attività di ricerca comprende la teoria quantistica dei campi e delle particelle elementari, e la meccanica statistica dei sistemi complessi con applicazioni alle strutture del sistema immunitario.

Alberto Tedeschi
Ricercatore indipendente WHITE Holographic Bioresonance di Milano.
È proprio a lui che si deve l’invenzione di questa tecnologia dopo anni di fruttuosa collaborazione con Emilio del Giudice e Giuliano Preparata ed entrando anche a fare parte di un team italo-francese condotto dal virologo premio Nobel Luc Montagnier.

Gerald H. Pollack
È professore all’Università di Washington, Seattle, USA. Attualmente è la principale autorità nel campo della ricerca sull’acqua. Il suo risultato più grande è la scoperta della EZ, cioè la scoperta della Zona di Esclusione rilevata nell’acqua liquida vicino alle superfici idrofiliche. Dal 2005 organizza una conferenza internazionale interdisciplinare annuale sull’acqua in cui vengono presentate le ultime scoperte della ricerca sull’acqua, la Water Conference.

Performer

Fabrizia Barresi
Cantante jazz, improvvisatrice e ricercatrice vocale. Ha diretto il Corso di Tecniche di Voce e Improvvisazione presso Siena Jazz. Dal 2003 fa parte di un team scientifico internazionale che studia la biorisonanza: esegue improvvisazioni ‘a cappella’ esplorando le relazioni tra suoni vocali, corpo e spazio dal punto di vista della fisica quantistica.

Filippo D’Eliso
Compositore e scrittore. Opera con consulenze e assistenze musicali, ed elabora orchestrazioni, arrangiamenti, digitalizzazioni, programmazioni al computer e composizioni originali per importanti realizzazioni discografiche e cinematografiche.

Print Friendly, PDF & Email