Home Territorio Max Gazzè al festival ‘Mont’Alfonso sotto le stelle’

Max Gazzè al festival ‘Mont’Alfonso sotto le stelle’

227
Max Gazzè


Download PDF

In concerto il 7 agosto alla Fortezza di Mont’Alfonso di Castelnuovo di Garfagnana (LU)

Riceviamo e pubblichiamo.

Partito da Roma con tre sold out, ferma venerdì 7 agosto, ore 21:15, a Castelnuovo di Garfagnana (LU) il tour estivo #ScendoinPalco di Max Gazzè. Appuntamento alla Fortezza di Mont’Alfonso, nell’ambito del festival ‘Mont’Alfonso sotto le stelle’.

I biglietti – posto unico €25,00 esclusi diritti di prevendita – sono in prevendita sul sito ufficiale www.montalfonsoestate.it e nei punti Boxoffice Toscana.

A Castelnuovo di Garfagnana prevendite presso:
Pro Loco, piazza delle Erbe, tel. 0583-641007;
orario giorni feriali 9:30 / 13:00 – 15:30/18:30;
orario domenica e festivi: 10:00/13:00 – 16:00 / 17:30;
Fidelity Tours, via Baccanelle 7/a.

Biglietti disponibili anche la sera dello spettacolo, dalle ore 19:00, presso la biglietteria della Fortezza di Mont’Alfonso.
Info tel.: 0583-641007 – 055 667566 – www.montalfonsoestate.it.
Info biglietteria solo nei giorni di spettacolo 334-6167210, dalle ore 18:45.

‘Quello che la Musica può fare’ non è soltanto il ritornello di una canzone, Gazzè scende in palco in un momento molto delicato per il settore dei live e lo fa accompagnato dalla sua band storica; nessuna formazione ridotta né di musicisti, né di crew tecnica e di produzione, tutti di nuovo sul palco per rilanciare la filiera della musica dal vivo.

È un regalo reciproco tra me e il pubblico. Ed è un ripartire da uno, piuttosto che un rimanere a zero. Un ritorno alla normalità e non a una nuova normalità fatta di bavagli e distanziamento sociale.

La scaletta mescola i successi dei primi album ai brani più recenti e non mancano le sorprese, in un viaggio nella trasversalità, da sempre caratteristica fondamentale dell’artista.

Brani immancabili come ‘Cara Valentina’, ‘Il Timido Ubriaco’ o ‘Sotto casa’, canzoni ripescate dal passato ed eseguite di rado dal vivo quali ‘Gli anni senza un Dio’ o ‘La cosa più importante’.

Print Friendly, PDF & Email