Home Basilicata Matera Matera 2019, chiamata pubblica per laboratori della Scuola Open Source

Matera 2019, chiamata pubblica per laboratori della Scuola Open Source

224
Matera


Download PDF

Un’opportunità per le ragazze ed i ragazzi di immaginare il futuro partendo dall’anno da capitale europea della cultura e andando oltre

Riceviamo e pubblichiamo.

Raccogliere, misurare, sistematizzare e valorizzare quanto fatto durante Matera 2019, eventi, relazioni, contenuti, idee, etc.; connettere tutte le persone che hanno partecipato alle attività, promuovere l’auto-organizzazione e la collaborazione dal basso; costruire una piattaforma digitale che abiliti in maniera efficace la produzione culturale indipendente.
Sono questi i tre principali obiettivi del progetto Matera 3019 che sarà fra i protagonisti dell’Open Culture Festival, in programma a Matera dal 7 al 20 dicembre.
Si tratta di un progetto che chiuderà e riaprirà il programma culturale dell’anno da Capitale europea della cultura con un’attenzione speciale ai giovani.

È un’occasione di riflessione, di sintesi, di visione, per capire cosa è successo e per lanciare proposte sulle città che i ragazzi e le ragazze desiderano per il prossimo millennio. Due sono le attività laboratoriali in programma: con il Teatro delle Forche, coinvolgendo ragazze e ragazzi, si attraverserà Matera immaginando le possibilità di futuro; con La Scuola Open Source e la Open Design School si lavorerà su uno strumento digitale capace di abilitare conversazioni per costruire il domani.

Nell’ambito del progetto Matera 3019, la Fondazione Matera Basilicata e La Scuola Open Source lanciano una chiamata pubblica per partecipare ai laboratori di ricerca e co-progettazione ‘XYZ 2019’ dal 7 al 16 dicembre a Matera.

I laboratori si terranno presso la Open Design School, a Matera, e saranno concentrati nelle giornate tra il 7 e il 15 dicembre. Si inizia con un’accoglienza, il 7 dicembre, e brief, l’8 dicembre, e si chiude con una restituzione dei risultati in un’assemblea pubblica e festa finale, il 15 dicembre.

Al termine del percorso verrà inoltre redatto un documento che verrà consegnato il 20 dicembre 2019 alle massime autorità italiane ed europee.
La partecipazione al laboratorio è aperta a tutte e tutti coloro che sono interessati a prendere parte ad un processo di rigenerazione urbana partecipativa, provenienti da qualsiasi background professionale – accademico. I partecipanti, per un numero massimo di 60, saranno selezionati sulla base della propria motivazione ed esperienza.

Per partecipare ai laboratori è necessario compilare, entro le 23:59 del 20 novembre 2019, il form presente sul sito della Scuola Open Source, dove sono indicati tutti i dettagli della chiamata e le informazioni sulla documentazione da inviare per la candidatura.

Nel caso in cui le domande di iscrizione dovessero superare i posti disponibili, verranno selezionati 15 / 20 partecipanti per ogni laboratorio. La lista dei partecipanti selezionati sarà pubblicata sul sito del laboratorio entro il 22 novembre 2019.

Print Friendly, PDF & Email