Home Territorio Estero Marocco: Paesi del Golfo uniti sostegno operazione sicurezza Guerguerat

Marocco: Paesi del Golfo uniti sostegno operazione sicurezza Guerguerat

189


Download PDF

Fermare blocco del traffico di merci e persone verso la Mauritania

I Paesi arabi del Golfo si sono trovati uniti oggi, 14 novembre, nel sostenere l’operazione di sicurezza condotta ieri dall’esercito marocchino presso il valico di Guerguerat, al confine tra Marocco e Mauritania, per allontanare i miliziani del Fronte Polisario che bloccavano il transito di persone e merci nella zona.

Dopo la nota diramata dagli Emirati Arabi Uniti, altri Paesi del Golfo sono intervenuti. Anche gli altri alleati di Abu Dhabi, come l’Arabia Saudita e il Bahrein, hanno diffuso una nota di sostegno all’azione di Rabat

volta a garantire la libertà di movimento nella zona di Guerguerat

condannando

chi minaccia il movimento presso questo valico di confine

secondo quanto riporta l’agenzia di stampa saudita Spa.

In un comunicato, il Ministero degli Esteri del Bahrein ha espresso la sua ferma condanna

per gli atti ostili compiuti dalle milizie del Polisario e le sue pericolose provocazioni al passaggio di Guergarate nel Sahara marocchino.

La nota stampa sottolinea che

questi atti ostili rappresentano una minaccia alla libera circolazione civile e commerciale e una violazione degli accordi militari. Sono anche un tentativo di seminare insicurezza e instabilità nella regione.

Si conclude affermando che

queste azioni hanno costretto il Marocco a lanciare un’operazione per ripristinare la circolazione in questo passaggio vitale in virtù delle sue responsabilità e nel pieno rispetto della legalità internazionale.

Anche gli altri Paesi arabi del Golfo, come l’Oman, sono intervenuti con comunicati analoghi. Così come ha fatto il Qatar che ha espresso il suo sostegno alla decisione del Marocco di agire per porre fine all’impasse causata dal blocco del traffico al valico di Guerguerat.

Il Ministero degli Esteri del Qatar ha espresso, in un comunicato

la profonda preoccupazione dello Stato del Qatar per l’interruzione dei movimenti civili e commerciali al posto di confine situato tra Marocco e Mauritania.

In questo contesto, la dichiarazione ha elogiato gli sforzi del Segretario generale delle Nazioni Unite per raggiungere una soluzione politica ad un conflitto che dura da decenni. Il Ministero degli Esteri del Qatar ha rinnovato la sua ferma posizione sulla risoluzione delle controversie attraverso il dialogo, la diplomazia e mezzi pacifici, sottolineando la necessità di rispettare la sovranità degli Stati.

Questa mattina gli Emirati Arabi Uniti hanno espresso solidarietà

al fraterno Regno del Marocco

sostenendo la decisione di re Mohammed VI

di porre fine all’incursione illegale nella zona cuscinetto di Guerguerat che collega il Marocco con la Mauritania, con l’obiettivo di garantire il flusso naturale di merci e persone tra i due Paesi vicini.

È quanto si legge in un comunicato stampa del Ministero degli Esteri emiratino, rilanciato dall’agenzia di stampa nazionale Wam.

Print Friendly, PDF & Email
Redazione Arabia Felix

Autore Redazione Arabia Felix

Arabia Felix raccoglie le notizie di rilievo e di carattere politico e istituzionale e di sicurezza provenienti dal mondo arabo e dal Medio Oriente in generale, partendo dal Marocco arrivando ai Paesi del Golfo, con particolare riferimento alla regione della penisola arabica, che una volta veniva chiamata dai romani Arabia Felix e che oggi, invece, è teatro di guerra. La fonte delle notizie sono i media locali in lingua araba per dire quello che i media italiani non dicono.