Home Lombardia Regione Lombardia Lombardia, seduta Consiglio regionale il 19 marzo 2019

Lombardia, seduta Consiglio regionale il 19 marzo 2019

489
Palazzo Pirelli

Nella pausa dei lavori inaugurazione della mostra fotografica ‘Biografie vittime innocenti di mafia’

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa del Consiglio Regionale della Lombardia.

Il Presidente Alessandro Fermi ha convocato la seduta di Consiglio regionale per martedì 19 marzo alle ore 10:00.

Primo punto all’ordine del giorno, la proposta di non passaggio all’esame degli articoli del progetto di legge presentato in Commissione Affari istituzionali che sollecitava la fusione nel Comune di Mantova anche dei Comuni di Borgo Virgilio, Curtatone, Porto Mantovano e San Giorgio di Mantova: un’ipotesi, quella dell’istituzione della “Grande Mantova”, su cui la Commissione si è espressa negativamente recependo il parere del relatore Marco Alparone, Forza Italia.

Nel corso della seduta mattutina saranno quindi discussi il programma strategico triennale per la ricerca, l’innovazione e il trasferimento tecnologico, relatore Curzio Trezzani, Lega, e la mozione presentata dal Partito Democratico sulle modalità di applicazione e attuazione del reddito di cittadinanza, prima firmataria Maria Carmela Rozza.

All’ordine del giorno anche la nomina di Angelo Orsenigo, PD, quale nuovo componente del Comitato Paritetico di controllo e valutazione al posto del dimissionario Michele Usuelli, +Europa, e l’elezione del Garante regionale per la tutela delle vittime di reato.

La seduta pomeridiana, in programma dalle ore 14:30 alle ore 17:00, sarà invece dedicata alla presentazione e alla discussione della relazione annuale del Comitato Paritetico di controllo e valutazione, istituito con il compito di svolgere iniziative e attività di valutazione delle leggi regionali e di controllo sulla loro efficacia, e alla votazione di una proposta di Risoluzione sullo sviluppo e il potenziamento dell’attività regionale di controllo e valutazione.

La programmazione della valutazione nel prossimo triennio avrà a disposizione il 50% di risorse in più rispetto agli anni precedenti, da 100mila a 150mila euro all’anno. Nella relazione si evidenzia come l’attività del Comitato Paritetico ha stimolato la produzione di informazioni in particolare su politiche come i trasporti, i servizi alla persona e gli interventi per la montagna. Delle 130 relazioni considerate, 83 riguardano l’attuazione di politiche regionali, 64%; 14 hanno natura economico finanziaria, 11%; 23 riferiscono sull’attività di specifici soggetti, 17,5%; 10 concernono il diritto comunitario, 7,5%.

Durante la pausa dei lavori, alle ore 13:00 nel foyer dell’Aula consiliare sarà inaugurata la mostra fotografica ‘Biografie vittime innocenti di mafia’, che sarà visitabile fino al 21 marzo e che si inserisce nell’ambito delle iniziative previste per celebrare la ‘Giornata regionale dell’impegno contro le mafie e in ricordo delle vittime’ in programma mercoledì 20 marzo.

All’inaugurazione della mostra interverranno il Presidente del Consiglio regionale Alessandro Fermi, la Presidente della Commissione regionale Antimafia Monica Forte e Letizia Pradella di “Libera Associazione, Nomi e Numeri contro le Mafie”.

Print Friendly, PDF & Email