Home Lombardia Regione Lombardia ‘Lombardia è Musica’, premiati giovani talenti dei Conservatori lombardi

‘Lombardia è Musica’, premiati giovani talenti dei Conservatori lombardi

213
Sofia Manvati, vincitrice della sezione archi 'Lombardia è Musica'


Download PDF

Borghetti: ‘L’inizio di un percorso virtuoso che porterà questi musicisti ad esibirsi sui palcoscenici della Lombardia’

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa del Consiglio Regionale della Lombardia.

Sofia Manvati è la vincitrice della prima edizione per la sezione archi del premio ‘Lombardia è Musica’, istituito dal Consiglio regionale per scoprire e valorizzare i giovani talenti sul territorio e rivolto agli studenti degli otto Conservatori e Istituti di studi musicali parificati della Lombardia.

Le esibizioni dei giovani musicisti, davanti alla giuria composta dai Direttori degli istituti musicali, sono iniziate oggi, 21 aprile, a Palazzo Pirelli con la sezione dedicata agli archi. Domani, sempre sul palco dell’Auditorium Gaber, è prevista la selezione della sezione pianoforti.

Ha detto il Vicepresidente Carlo Borghetti durante le audizioni:

Ho ascoltato con grande interesse i finalisti della prima edizione del premio Lombardia è Musica. Mi ha scaldato il cuore vedere questi giovani musicisti di talento esibirsi con passione sul palco del nostro Auditorium Gaber, dopo il periodo difficile dovuto alla pandemia.

In questo momento di crisi è una grande soddisfazione per noi poter dare anche un riconoscimento economico.

Stiamo già pensando alla seconda edizione e spero si sia intrapreso un percorso virtuoso che condurrà questi ragazzi a farsi notare sul territorio lombardo per le loro doti musicali e per la tenacia dimostrata nello studio dello strumento e ad esibirsi anche in eventi del Consiglio regionale della Lombardia.

Selezionata tra gli studenti dell’Istituto Monteverdi di Cremona, Sofia Manvati si è esibita con il violino aggiudicandosi il primo premio di cinque mila euro.

Tiziano Giudice, Conservatorio di Milano, e Maria Grokhotova, Conservatorio Verdi di Como, che hanno conquistato il secondo e terzo posto, riceveranno rispettivamente tre mila e due mila euro.

Agli altri finalisti verrà assegnato un riconoscimento di 800 euro per essersi classificati tra i migliori giovani musicisti lombardi.

Le audizioni proseguiranno anche domani, giovedì 22 aprile, a partire dalle 9.30, nella sezione pianoforte con l’esibizione di:

Mossali Josef Edoardo Conservatorio Donizetti di Bergamo;
Wu Yi-Ling Conservatorio Marenzio di Brescia;
Dell’oro Riccardo Conservatorio Verdi di Como;
Trotta Isa Istituto Monteverdi di Cremona;
Rizzo Gabriele Istituto Puccini di Gallarate (VA);
Spolettini Niccolò Conservatorio Campiani di Mantova;
Petrella Diego Conservatorio di Milano;
Barisciano Umberto Istituto Vittadini di Pavia.

Il premio ‘Lombardia è Musica’ è stato istituito dal Consiglio regionale con legge regionale 8 del 28 aprile 2020. Il bando della seconda edizione è già aperto ed è dedicato agli strumenti a Fiato, riferita alla sola sezione legni, e a quelli a Pizzico, chitarra, mandolino, arpa, clavicembalo.

Le audizioni degli studenti che saranno selezionati dai Conservatori nei prossimi mesi sono in programma nell’autunno 2021 a Palazzo Pirelli.

Giuria premio ‘Lombardia è Musica’ prima edizione:

Conservatorio Gaetano Donizetti di Bergamo – Alfonso Alberti;
Conservatorio di Musica Luca Marenzio di Brescia – Luca Marchetti;
Conservatorio Giuseppe Verdi di Como – Vittorio Rabagliati;
Istituto Superiore di Studi Musicali Claudio Monteverdi di Cremona – Anne Colette Ricciardi;
Istituto Superiore di Studi Musicali Giacomo Puccini di Gallarate (VA) – Maria Clementi;
Conservatorio Luca Campiani di Mantova – Salvatore Dario Spanò;
Conservatorio di Milano – Massimiliano Baggio;
Istituto Superiore di Studi Musicali Franco Vittadini di Pavia – Paola Fre;
Consiglio regionale della Lombardia – Emanuele Scataglini.

Print Friendly, PDF & Email