Home Lombardia Regione Lombardia Lombardia, aiuti a conduttori cani da traccia e comitati gestione oasi

Lombardia, aiuti a conduttori cani da traccia e comitati gestione oasi

207
cani da traccia


Download PDF

Gli emendamenti approvati

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa del Consiglio regionale della Lombardia.

La Commissione Agricoltura, montagna e foreste del Consiglio regionale ha approvato oggi a maggioranza, contrari gruppo Patto Civico e Movimento 5Stelle, astenuti PD e Azione – Italia Viva, l’Assestamento al bilancio 2024 per la parte di propria competenza.

La Commissione ha discusso e approvato due emendamenti proposti dalla maggioranza.

Nel primo a firma del Presidente della Commissione Floriano Massardi, Lega, si stanziano le risorse necessaria a garantire l’esenzione del tributo regionale annuale ai conduttori di cani da traccia.

Questi operatori a titolo del tutto gratuito collaborano con le guardie venatorie e le forze dell’ordine nella ricerca e recupero degli animali ungulati feriti o morti.

Massardi ha spiegato:

Svolgono dunque un compito prezioso perché evitano che le carcasse abbandonate e insepolte diffondano infezioni o altre malattie.

È parso doveroso riconoscere pertanto l’esenzione della tassa regionale pari a 65 euro a tutti coloro che svolgono questa meritoria attività.

La previsione di maggiori oneri per Regione Lombardia è di 6.500 euro all’anno per tre anni.

Il secondo emendamento approvato a firma di Maira Cacucci, FdI, stanzia invece la somma di 60mila euro per sostenere i Comitati di gestione delle oasi faunistiche e delle zone di ripopolamento e cattura, ZRC.

Tale attività sarebbe compito istituzionale di Regione Lombardia che ne delega di fatto l’esecuzione ai Comitati di gestione locali in una logica sussidiaria.

Da qui la decisione di riconoscere un ruolo formale a tali organizzazioni e assegnare ad esse un contribuito a sostegno almeno parziale delle spese di gestione di tale aree che svolgono un ruolo importante nel mantenimento dell’equilibrio faunistico sul territorio.

Il Presidente Massardi ha commentato:

Sono felice dell’approvazione a larga maggioranza di questi due significativi emendamenti al bilancio di Regione Lombardia.

Con essi riconosciamo concretamente il ruolo importante degli operatori venatori volontari nel mantenimento dell’equilibrio faunistico e nella cura del nostro territorio.

Print Friendly, PDF & Email