Home Lombardia Regione Lombardia Lombardia, a Palazzo Pirelli convegno su violenza domestica e di genere

Lombardia, a Palazzo Pirelli convegno su violenza domestica e di genere

268
''Codice rosso' e violenza domestica e di genere'


Download PDF

Il 18 ottobre interverranno il Vicepresidente del Consiglio regionale della Lombardia Borghetti, la Garante regionale per la tutela delle vittime di reato Aldrovandi e la Consigliera regionale Beccalossi

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa del Consiglio Regionale della Lombardia.

Venerdì 18 ottobre Palazzo Pirelli ospiterà il convegno ”Codice rosso’ e violenza domestica e di genere’ promosso dal Consiglio regionale e dal garante per la tutela delle vittime di reato.
Nell’occasione saranno dibattute e approfondite le novità introdotte con la legge 19 luglio 2019, n. 69, conosciuta come ‘Codice rosso’, che modifica la disciplina penale della violenza domestica e di genere, corredandola di inasprimenti di sanzione.

È prevista anche un’accelerazione per l’avvio del procedimento penale su vari reati, tra i quali: maltrattamenti in famiglia, stalking, violenza sessuale anche sui minori e porno-revenge con l’effetto che saranno adottati più celermente eventuali provvedimenti di protezione delle vittime.

In apertura dell’evento, che si terrà a Palazzo Pirelli – Sala Gonfalone, ore 9:00 – 13:00, a fare gli onori di casa con i saluti istituzionali a relatori e ospiti convenuti, sarà il Vicepresidente del Consiglio regionale Carlo Borghetti.

Seguiranno gli interventi dell’ex Sottosegretario al Ministero della Difesa On. Jacopo Morrone; dell’Assessore alla Sicurezza di Regione Lombardia Riccardo De Corato; della prima firmataria della legge regionale 22/2018 istitutiva dell’Authority di Garanzia la Consigliera regionale Viviana Beccalossi; della Garante regionale per la tutela delle vittime di reato e Presidente dell’Osservatorio Nazionale Sostegno Vittime Elisabetta Aldrovandi; della criminologa forense Roberta Bruzzone; del Presidente dell’Osservatorio Violenza e Suicidio Stefano Callipo e dello Psichiatra criminologo esperto in psicologia comportamentale Andreas Aceranti.

Moderatrice del dibattito la giornalista di Affari Italiani Barbara Ciabò.

Print Friendly, PDF & Email