Home Territorio Estero Libia: ONU e USA, positivi progressi dialogo in Marocco

Libia: ONU e USA, positivi progressi dialogo in Marocco

412
dialogo libico marocco


Download PDF

Il dialogo riprenderà alla fine del mese

L’Ambasciata degli Stati Uniti in Libia ha accolto con favore i progressi finora compiuti nelle sessioni di dialogo libico tenutesi a Bouznika, in Marocco.

Secondo quanto si legge in un messaggio apparso su Twitter, l’Ambasciata USA

ha salutato i progressi compiuti finora dai partecipanti ai colloqui di Bouznika, nelle loro discussioni e nella prospettiva di tenere una riunione di follow-up in Marocco questo mese.

Anche le Nazioni Unite hanno accolto con favore il dialogo libico a Bouznika e prendendo atto del comunicato finale congiunto emesso ieri, 11 settembre.

Anche le Nazioni Unite hanno nuovamente accolto con favore lo svolgimento questa settimana a Bouznika, in Marocco, del dialogo libico tra le delegazioni del Parlamento e l’Alto Consiglio di Stato di questo Paese del Maghreb, tenendo nota del comunicato congiunto finale che sancisce tali colloqui.

Ha affermato Stéphane Dujarric, portavoce del Segretario generale delle Nazioni Unite:

Accogliamo con favore ogni iniziativa e sforzo politico inclusivo per sostenere una risoluzione pacifica della crisi in Libia. Ciò include i recenti sforzi del Regno del Marocco, che hanno coinvolto delegazioni dell’Alto Consiglio di Stato e della Camera dei rappresentanti.

Prendiamo atto del comunicato finale congiunto emesso dai partecipanti alla fine della riunione e dei loro piani per riprendere il dialogo alla fine del mese.

Print Friendly, PDF & Email
Redazione Arabia Felix

Autore Redazione Arabia Felix

Arabia Felix raccoglie le notizie di rilievo e di carattere politico e istituzionale e di sicurezza provenienti dal mondo arabo e dal Medio Oriente in generale, partendo dal Marocco arrivando ai Paesi del Golfo, con particolare riferimento alla regione della penisola arabica, che una volta veniva chiamata dai romani Arabia Felix e che oggi, invece, è teatro di guerra. La fonte delle notizie sono i media locali in lingua araba per dire quello che i media italiani non dicono.