Home Territorio Estero Libano: sequestro di droga nella roccaforte di Hezbollah

Libano: sequestro di droga nella roccaforte di Hezbollah

299


Download PDF

Dopo le indagini in Italia sul sequestro di un carico del gruppo nel porto di Salerno

L’esercito libanese è riuscito a sequestrare un carico di Captagon e una fabbrica di stupefacenti nel distretto Boudai di Baalbek, nella valle della Bekaa in Libano, arrestando diverse persone.

La regione della Bekaa, in particolare Boudai, è sotto il controllo di Hezbollah ed è la sua roccaforte, nota anche per il suo ruolo nel traffico di droga e di Captagon, una delle sostanze chimiche tra le principali fonti di denaro per la regione.

Settimane fa, le autorità italiane hanno rivelato di aver sequestrato circa 15 tonnellate di Captagon, inviate da Hezbollah libanese, nel porto di Salerno. La Procura di Napoli, dopo aver indagato sul caso, ha stimato che il valore finanziario dei farmaci ammontasse a circa un miliardo di dollari.

In Libano il comando dell’esercito ha annunciato che una pattuglia della direzione dell’intelligence ha fatto irruzione in una fabbrica di pillole e droghe Captagon nella città di Boudai – Bekaa.

I media locali hanno riferito che durante il blitz si sono verificati scontri armati tra uomini ricercati e una pattuglia dell’esercito, senza provocare vittime.

Print Friendly, PDF & Email
Redazione Arabia Felix

Autore Redazione Arabia Felix

Arabia Felix raccoglie le notizie di rilievo e di carattere politico e istituzionale e di sicurezza provenienti dal mondo arabo e dal Medio Oriente in generale, partendo dal Marocco arrivando ai Paesi del Golfo, con particolare riferimento alla regione della penisola arabica, che una volta veniva chiamata dai romani Arabia Felix e che oggi, invece, è teatro di guerra. La fonte delle notizie sono i media locali in lingua araba per dire quello che i media italiani non dicono.