Home Emilia Romagna Bologna ‘Lettere dal ’63’ a Camere d’aria

‘Lettere dal ’63’ a Camere d’aria

548
'Lettere dal '63'


Download PDF

Il 10 marzo settimo appuntamento della rassegna di arti performative ‘Oltre l’Ombelico’ in scena a Bologna

Riceviamo e pubblichiamo.

In programma sabato 10 marzo alle ore 21:00 a Camere d’Aria, Bologna, ‘Lettere dal ’63’, un monologo teatrale che si addentra lettera dopo lettera nell’intimo di una vita umana, narrando un sogno. Di e con Theano Vavatziani, lo spettacolo “epistolare” è il settimo appuntamento della rassegna di arti performative ‘Oltre l’Ombelico’ curata dall’Officina polivalente delle arti e dei mestieri attiva a Bologna dal 2014.

Patrocinata dal Quartiere San Donato-San Vitale del Comune di Bologna, prosegue a Camere d’Aria – Officina polivalente delle arti e dei mestieri di Bologna la rassegna di spettacoli teatrali di ricerca e non convenzionali dal titolo ‘Oltre l’Ombelico.

‘Lettere dal ’63’ è una lettura appassionante che si addentra nell’intimo di una vita umana, narrando lettera dopo lettera un sogno che nasce nel cuore di un uomo.

Allora verrò e vi prenderò a vivere qui. Qui è la vita. Le persone bevono casse di birra e mangiano tonnellate di carne. Ogni giorno mangeremo carne e altre cose buone, tutte le cose migliori.

Così Lui scriveva a Lei nel 1963. Nasce un sogno nel cuore di un uomo. E come ogni sogno sfida il rischio, condiziona il presente, resiste all’intuito, illude il futuro. Lettera dopo lettera.

Nata in Grecia e formatasi artisticamente in Italia e Brasile, l’attrice e autrice del monologo ha curato anche la regia assieme a Alessandro Migliucci e la scenografia con Marco Sciucco. I costumi sono realizzati da Silvia Cerpolini.

È gradita la prenotazione.
Per info e prenotazioni:
339-6171306 – cameredariainfo@gmail.com

La rassegna teatrale, come le numerose altre iniziative che circolano e si respirano a Camere d’Aria è resa possibile esclusivamente dalla grande passione delle persone che animano lo spazio.

Luogo di accoglienza aperto a tutti e a tutte dedicato alla creatività, grazie alle sue “residenze artistiche” Camere d’Aria ha la possibilità di ospitare in sede gli artisti che realizzano workshop e spettacoli, dando vita ad uno scambio di competenze e metodi di lavoro.

Dal 12 al 18 marzo 2018 quattro performer professionisti – Nicolas Grimaldi Capitello, Eleonora Greco, Francesco Russo, Natalia Vallebona – saranno ospiti per una residenza artistica d’eccezione alla quale seguirà, nel mese di aprile, dall’11 al 14, il workshop Coincidenze Extra-Urbane ispirato alle tematiche del viaggio, della vita da pendolare, delle coincidenze. Il progetto Coincidenze Extra-Urbane, che si svilupperà su più step in partnership con l’associazione Principi Attivi, la quale collabora a sua volta con il Comune di Cervia, intende portare l’arte al di fuori dei classici centri, enti, strutture teatrali di riferimento, estendendo il concetto di “performance” anche alla periferia urbana o provincia, in spazi non convenzionali.

Per maggiori informazioni:
339-6171306 – cameredariainfo@gmail.com

Camere d’Aria
Via Guelfa 40/4 – angolo via delle Ruote
40138 Bologna
Autobus linea 14, fermata Giambologna
cameredaria.net | www.facebook.com/Cam.d.Aria
339-6171306 Silvia | cameredariainfo@gmail.com

Print Friendly, PDF & Email