Home Lazio Regione Lazio Lazio, Regimenti: Bando videosorveglianza e recupero aree degradate

Lazio, Regimenti: Bando videosorveglianza e recupero aree degradate

258
'Sicurezza in Comune'


Download PDF

L’Assessore: ‘La sicurezza è una priorità per la Giunta Rocca’

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa della Regione Lazio.

La sicurezza è una priorità per la Giunta Rocca.

Da oggi è aperto il bando ‘Sicurezza in Comune’, con scadenza 6 settembre, attraverso il quale la Regione Lazio, dopo quattro anni, stanzia due milioni di euro a favore degli Enti Locali del Lazio per promuovere interventi tesi a favorire l’installazione di sistemi di videosorveglianza, prevenire e contrastare fenomeni di inciviltà urbana e degrado, ridurre il rischio di esposizione di specifiche zone a fenomeni di criminalità diffusa e predatoria, recuperare e migliorare la qualità degli spazi pubblici.

La sicurezza rappresenta per i cittadini un bene primario e irrinunciabile, del quale si avverte forte il bisogno, ed è imprescindibilmente legato alla qualità della vita.

La Regione Lazio è e sarà al fianco dei sindaci per potenziare gli strumenti di lotta al degrado e di controllo del territorio.

Lo evidenzia Luisa Regimenti, Assessore al Personale, alla Sicurezza urbana, alla Polizia locale, agli Enti locali e all’Università della Regione Lazio.

L’Assessore conclude:

Il bando vede un’equa ripartizione delle risorse tra le province del Lazio: abbiamo voluto che potessero partecipare anche i Municipi di Roma, che si troveranno nel 2025 ad affrontare il grande flusso di pellegrini per il Giubileo.

Ogni Comune dovrà lavorare con la Prefettura di appartenenza affinché il progetto possa avere l’approvazione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica.

Crediamo molto in una gestione coordinata e integrata della sicurezza, nella quale Regione, Province e Comuni possano lavorare in sinergia con le autorità prefettizie e le Forze dell’ordine.

Più sicurezza significa più benessere e maggiore crescita economica, il nostro impegno è solo all’inizio.

Print Friendly, PDF & Email