Home Rubriche Politically uncorrect La Francia di nuovo in fiamme

La Francia di nuovo in fiamme

1805
La Francia di nuovo in fiamme


Download PDF

QI transalpini in piazza contro il pass sanitario voluto da Macron

Ci sono popoli che scendono in piazza per festeggiare una finale di calcio. Poi non importa che i diritti siano calpestati, quelli acquisiti, quelli sanciti da ogni documento sui diritti dell’umanità.

Vai in pensione due anni dopo morto? Fa niente, tanto ci siamo qualificati per la Champions.

Ti chiudo in casa e minaccio di non farti uscire se non fai il vaccino? Ma chissenefrega. Siamo campioni d’Europa.

Poi ci sono popoli veri, con gli attributi. Fieri.

Che scendono in piazza con le bandiere, sì, ma per fare la rivoluzione.

Dopo che la sera del 12 luglio il Presidente della Repubblica ha annunciato l’adozione del pass sanitario per l’accesso ai locali pubblici e l’obbligo della vaccinazione per gli operatori sanitari, la Francia scende in strada. Tutta la Francia, anche chi si era già vaccinato.

A Parigi, Marsiglia, Montpellier, Rouen.

Bruciando cassonetti della spazzatura, bloccando strade, caricando le forze dell’ordine al grido di Liberté.

Senza bisogno di nessuna organizzazione, concertazione.

La Francia spontaneamente e orgogliosamente si ribella a quello che viene definito un tentativo di dittatura sanitaria.

Gli striscioni, i messaggi sui social non sono equivocabili:

Soutien aux manifestants !  Liberté égalité fraternité

Non à la dictature!

Résistance, résistance, résistance pour la liberté!

On s’en fous de la Russie on est en France!!!

Solo alcuni dei messaggi colti in rete.

E mentre da più parti politiche in Italia si plaude ai provvedimenti del governo francese, gli italiani tacciono.

Tanto sono campioni d’Europa.

 La Francia di nuovo in fiamme
Non mi farò mai iniettare una sostanza sperimentale per essere accettato da una società malata
Print Friendly, PDF & Email

Autore Pietro Riccio

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.