Home Territorio La Cesport passeggia sul Crotone

La Cesport passeggia sul Crotone

227
Cesport


Download PDF

A Cosenza i gialloblù si impongono 12 – 6

Riceviamo e pubblichiamo.

Si chiude con un bilancio di sette vittorie ed un pareggio il girone della Cesport che ancora una volta alle chiacchiere e alle provocazioni risponde sul campo ponendo fine ad uno show immotivato e di livello più che scadente.
Con nulla da perdere, priva di Giello e dei fratelli Fabio e Checco Angelone, e già in proiezione playoff, la squadra di Gagliotta onora il campionato con una prestazione convincente e che ha permesso ai tanti ragazzi che hanno trovato meno spazio finora di potersi esprimere e di mettere in difficoltà il mister per la semifinale contro il Waterpolo Palermo.

Già dalle prime battute la Cesport mette le cose in chiaro: Bouchè, Femiano dai cinque metri ed Alessandro Esposito mandano gli ospiti avanti per 3 – 0 dopo i primi otto minuti, di contro una grande difesa guidata da uno strepitoso Lellone Torti tiene a digiuno gli avversari.

Nel secondo quarto arriva il primo gol dei locali, poi sale in cattedra Puca tra gli ospiti, che per cominciare offre un assist al bacio per Femiano, poi realizza la rete del 5 – 1 ed infine guadagna un rigore che la Cesport non riesce a trasformare; più quattro al cambio campo.

A parti invertite la squadra di casa prova a rifarsi sotto, ci pensa prima Dario Esposito a respingere il tentativo d’aggancio con una tripletta, e poi Femiano dai cinque metri; da segnalare i due rigori neutralizzati da Torti in questa frazione ed uno sbagliato dalla Cesport; 9 – 4 gialloblù ad otto minuti dal termine.

Cesport che nell’ultima frazione allunga fino all’11 – 4 con Di Peso, primo gol per lui in prima squadra come per Puca, ed Alessandro Esposito, poi purtroppo proprio Di Peso subisce un intervento vile e meschino a palla lontana nonché a giochi ormai chiusi da un avversario ed è costretto a lasciare il campo; dopo due gol locali, anche per Cozzuto arriva la gioia del primo gol ufficiale con la calottina della Cesport per il 12 – 6 definitivo.

Registriamo con gioia il debutto in prima squadra per Antonio Minervino, marcatore classe 2004, e in questa stagione per Mattia Milo, esterno 2003, che aveva già debuttato in serie A2 nel 2018, che sono scesi in acqua senza paura onorando la calottina della Cesport; a loro l’augurio di rivederli al più presto in prima squadra

Il dato è tratto: la Cesport elimina il Crotone; ai playoff accedono con merito le due squadre che sono sempre state davanti in graduatoria.
Cesport prima, Etna seconda, da Cosenza è tutto.

Crotone – Cesport 6 – 12
(0 – 3; 1 – 2; 3 – 4; 2 – 3)

Crotone: Sibilla, Ferrucci, Amatruda 3, Conte, Latanza 1, Ioppoli 1, Candigliota, Trebino, Scaramuzzino, Pellegrini, Lacaria, Fusto 1, Ruggiero. All. Arcuri

Cesport: Torti, Milo, Di Peso 1, Perrotta, Bouchè 1, A.Esposito 2, Corcione, D.Esposito 3, Minervino, Femiano 3, Puca 1, Cozzuto 1, Orbinato. All. Gagliotta

Arbitro: De Girolamo

Print Friendly, PDF & Email