Home Territorio Estero Israele: Netanyahu e Barnea ricevono Presidente del Ciad

Israele: Netanyahu e Barnea ricevono Presidente del Ciad

395


Download PDF

Il Presidente ciadiano Mahamat Idriss Deby Itno in visita nello Stato ebraico

Il Primo Ministro israeliano, Benjamin Netanyahu, e il Direttore del Mossad, David Barnea, hanno ricevuto nei giorni scorsi il Presidente del Ciad, Mahamat Idriss Deby Itno.Mercoledì 1° febbraio, Netanyahu ha tenuto, presso l’Ufficio del Primo Ministro a Gerusalemme, un vertice con il Presidente della Repubblica del Ciad. L’incontro si è svolto alla vigilia dell’inaugurazione dell’Ambasciata del Ciad in Israele, prevista per oggi 2 febbraio. Nel gennaio 2019, il Primo Ministro Netanyahu e il precedente Presidente del Ciad, Idriss Deby, nel corso di una cerimonia a Ndjamena, la capitale del Ciad, avevano concordato la ripresa delle relazioni diplomatiche tra i due Paesi.

Durante l’incontro, il Primo Ministro Netanyahu ha affermato:

Benvenuto a Gerusalemme, Signor Presidente. Israele e il Ciad hanno stabilito relazioni tra i nostri due Paesi con il tuo defunto padre. È a nostro avviso una relazione estremamente importante con un grande Paese nel cuore dell’Africa.

È qualcosa che vogliamo portare a nuovi livelli, nuove vette e la tua visita qui in Israele e l’apertura dell’Ambasciata ne sono un riflesso. Crediamo che la nostra cooperazione possa aiutare non solo a far progredire le nostre relazioni e la nostra cooperazione, ma sia anche parte del ritorno di Israele in Africa e del ritorno dell’Africa in Israele. Abbiamo obiettivi comuni di sicurezza, prosperità e stabilità.

Subito dopo si è tenuta una riunione allargata. Da parte israeliana erano presenti il Ministro degli affari strategici Ron Dermer, il Direttore del Mossad David Barnea, il capo di stato maggiore del Primo Ministro Tzachi Braverman, il Direttore del Consiglio di sicurezza nazionale Tzachi Hanegbi, il Segretario militare del primo ministro, il Mag. Gen. Avi Gil e l’Ambasciatore non residente di Israele in Ciad Ben Bourgel.

Presenti per il Ciad il Ministro degli Esteri Mahamat Saleh Annadif, il Ministro della Difesa Daoud Yaya Brahim, il Capo del gabinetto presidenziale Idriss Youssouf Boy e il Direttore dei servizi segreti Gen. Ahmed Kogri.

Il giorno prima, 31 gennaio, il Direttore del Mossad, David Barnea, aveva accolto il Presidente della Repubblica del Ciad, Mahamat Idriss Deby Itno, al suo arrivo in Israele, per poi ospitare il Presidente e la sua delegazione presso la sede del Mossad per un incontro di lavoro.

Dalla decisione di ripristinare le relazioni nel 2019, il Mossad ha svolto un ruolo centrale nella formulazione dell’accordo e nel rafforzamento delle relazioni tra i due Paesi.

Su istruzione della leadership politica e nel contesto degli sforzi per portare avanti la normalizzazione con i Paesi della regione, il Mossad – in piena collaborazione con i vertici diplomatici e della sicurezza – è stato responsabile del collegamento segreto con alti funzionari della Repubblica e ha avanzato significativi fasi, comprese le visite reciproche delle delegazioni in Israele e in Ciad.

Il Direttore del Mossad ha ringraziato il Presidente Deby e ha detto:

La Repubblica del Ciad è un altro importante paese islamico in Africa con il quale lo Stato di Israele sta attualmente stabilendo relazioni diplomatiche.

L’ampliamento della cerchia delle partnership diplomatiche è un obiettivo importante per espandere la profondità strategica di Israele.

Sono molto fiducioso che altri leader in Medio Oriente e in Africa saranno ispirati da questo importante accordo e faranno avanzare le loro relazioni con Israele.

Il Mossad continuerà a intraprendere tutte le azioni possibili per promuovere i legami con ogni paese ed elemento in cui è nell’interesse dello Stato di Israele aspirare a un accordo e alla pace con esso.

Questa attività del Mossad deriva dalla sua responsabilità di sviluppare e promuovere speciali legami segreti, compresi quelli con stati ed entità che non mantengono legami ufficiali con Israele.

Print Friendly, PDF & Email

Autore Redazione Arabia Felix

Arabia Felix raccoglie le notizie di rilievo e di carattere politico e istituzionale e di sicurezza provenienti dal mondo arabo e dal Medio Oriente in generale, partendo dal Marocco arrivando ai Paesi del Golfo, con particolare riferimento alla regione della penisola arabica, che una volta veniva chiamata dai romani Arabia Felix e che oggi, invece, è teatro di guerra. La fonte delle notizie sono i media locali in lingua araba per dire quello che i media italiani non dicono.