Home Toscana Regione Toscana Incentivi per incremento efficienza energetica in Toscana

Incentivi per incremento efficienza energetica in Toscana

452
Impianto fotovoltaico


Download PDF

Il 12 novembre webinar per formare tecnici e operatori

Riceviamo e pubblichiamo da Agenzia Toscana Notizie.

Il ‘Conto termico’ è una grande opportunità che coinvolge potenzialmente una platea vastissima di cittadini e imprese.

Questo meccanismo di incentivazione, che promuove la la realizzazione di interventi per l’incremento dell’efficienza energetica e la produzione di energia termica da fonti rinnovabili, è uno strumento da conoscere e analizzare con cura.

Per questo è stata organizzata per domani, giovedì 12 novembre, una giornata di formazione online rivolta a tecnici, funzionari della Pubblica Amministrazione e liberi professionisti coinvolti nelle attività di gestione dell’edilizia pubblica.

L’obiettivo è di fornire un approfondimento delle tipologie di intervento ammesse e delle modalità di accesso agli incentivo del conto termico.

La giornata è organizzata dal GSE – ovvero la società individuata dallo Stato italiano per conseguire gli obiettivi di efficienza energetica per lo sviluppo sostenibile del Paese – in collaborazione con la Regione Toscana.

Spiegano gli Assessori regionali alle politiche sociali, Serena Spinelli, e all’urbanistica, Stefano Baccelli:

Riteniamo particolarmente importante questa azione di formazione perché riguarda un tema che in questo momento interessa una platea vastissima di cittadini, i quali stanno valutando se e come poter accedere a questi strumenti.

I meccanismi di incentivazione per la riconversione energetica renderanno possibili importanti ricadute per le politiche di sostenibilità e, ma daranno anche notevoli vantaggi economici a chi li realizza.

Una formazione adeguata di chi dovrà far conoscere, utilizzare, applicare questi strumenti è fondamentale per un loro utilizzo corretto e il più possibile vasto.

Sottolinea l’Assessora regionale alle politiche sociali Serena Spinelli:

Il patrimonio edilizio pubblico vede un importante ruolo dell’edilizia sociale e dell’edilizia residenziale pubblica, due ambiti per i quali gli obiettivi di maggiore sostenibilità ambientale acquisiscono grande rilievo anche in termini sociali, quali strumenti di contrasto alla cosiddetta povertà energetica.

Aggiunge Baccelli:

La Regione Toscana da anni pone enorme attenzione al tema del recupero e della riqualificazione del patrimonio edilizio esistente oltre che alle politiche per la sostenibilità ambientale, declinata in tutti i suoi aspetti.

La formazione di tecnici specializzati è un importante passo avanti per far conoscere meglio, e dunque rendere più accessibili e diffuse, tecnologie innovative che possono fare la differenza.

Nel corso del webinar, che inizierà alle 9:30 per concludersi nel primo pomeriggio verranno illustrati anche altri due meccanismi del GSE: l’autoconsumo, riguarda l’utilizzo del fotovoltaico, e i contratti di rito dell’energia, è una modalità semplificata a disposizione dei produttori per la commercializzazione dell’energia elettrica prodotta e immessa in rete.

Prevista anche una relazione in sede tecnica della Regione sulle azioni per la rigenerazione e per l’edilizia residenziale pubblica: verranno illustrate le azioni realizzate ed in corso per la rigenerazione urbana e per l’edilizia residenziale pubblica.

Print Friendly, PDF & Email