Home Toscana Regione Toscana Incendio nel comune di Pescia (PT), interessati 10 ettari di bosco

Incendio nel comune di Pescia (PT), interessati 10 ettari di bosco

244
Pescia (PT)

Sul posto i due elicotteri regionali

Riceviamo e pubblichiamo da Agenzia Toscana Notizie.

Incendio boschivo in corso in località Pontito, nel comune di Pescia (PT). L’incendio è partito ieri sera, 23 marzo, e al momento stanno operando due elicotteri regionali, il Direttore delle Operazioni dell’Unione Comuni dell’Appennino pistoiese, sei squadre di volontari CVT, Coordinamento volontariato toscano AIB, e una di operai forestali.
Sul posto sono arrivati intorno alle 9:00 di stamani anche due Canadair: un Canadair 24 ha effettuato 7 lanci ed è in fase di rientro verso la base di Genova senza sostituzione.
E anche il Canadair 32 se ne sta andando in questo momento. Restano sul posto i due elicotteri regionali.

L’incendio, sebbene in fase di miglioramento, è ancora attivo nella parte bassa, dove operano i mezzi aerei; sulla parte alta sono iniziate le prime operazioni di bonifica. È stato chiesto anche l’intervento dei Carabinieri forestali. Si prevede che l’incendio continui nel corso della giornata e sono già state organizzate le squadre per il pomeriggio.
Una prima stima della superficie interessata dall’incendio parla di circa 10 ettari di alto fusto latifoglie.

Si ricorda che fino al 31 marzo su tutto il territorio regionale vige il divieto assoluto di abbruciamento di residui vegetali agricoli e forestali . Lo ha deciso la Regione Toscana considerato l’attuale rischio di sviluppo di incendi boschivi dovuto alle cattive condizioni climatiche. Oltre al divieto di abbruciamento di residui vegetali, nel periodo a rischio, di cui al Regolamento forestale della Toscana n. 48/2003, è vietata qualsiasi accensione di fuochi, ad esclusione della cottura di cibi in bracieri e barbecue situati in abitazioni o pertinenze e all’interno delle aree attrezzate. Anche in questi casi vanno comunque osservate le prescrizioni del regolamento forestale.

La mancata osservanza delle norme di prevenzione comporta l’applicazione di pesanti sanzioni previste dalle disposizioni in materia. Imprenditori agricoli e privati cittadini sono invitati a tenere comportamenti prudenti nelle attività agricolo-forestali astenendosi da qualsiasi accensione di fuoco. Si sottolinea l’importanza di segnalare tempestivamente eventuali focolai al numero verde della Sala operativa regionale 800.425.425 o al 115 dei Vigili del Fuoco.

Approfondimenti alla pagina 

Print Friendly, PDF & Email