Home Territorio Immatricolarsi alla Federico II: partenza anticipata al 16 luglio 2024

Immatricolarsi alla Federico II: partenza anticipata al 16 luglio 2024

181
Aula studio biblioteca Federico II


Download PDF

La vera novità è l’innalzamento della no tax area a 30mila euro

Riceviamo e pubblichiamo.

Dal 16 luglio sarà possibile immatricolarsi ai corsi di laurea dell’Università degli Studi di Napoli Federico II per l’anno accademico 2024/2025.

Come avvenuto già lo scorso anno, l’Ateneo federiciano anticipa la fase di immatricolazione per chi si iscrive per la prima volta ai corsi.

Rimane invece invariata, con inizio il 1° settembre, la data per le iscrizioni agli anni successivi al primo.

Le procedure di immatricolazione e di iscrizione si concluderanno entrambe il 31 ottobre 2024.

Non cambiano le modalità di iscrizione per i corsi ad accesso libero, mentre per quanto riguarda i corsi di laurea a numero programmato, la procedura si differenzia in termini di procedura e scadenze secondo i regolamenti dei singoli bandi che verranno pubblicati.

La procedura di immatricolazione ai corsi ad accesso libero è solo telematica ed è effettuata attraverso la piattaforma Segrepass, all’indirizzo online www.segrepass.unina.it.

Tutti gli stranieri che intendono iscriversi ad un corso di laurea della Federico II devono invece contattare via mail le segreterie studenti.

Dal prossimo anno accademico, la Federico II, per essere sempre più vicina agli studenti e alle loro famiglie, ha innalzato la no tax area, portandola da 26mila a 30mila euro.

L’Ateneo federiciano mantiene così le agevolazioni tra le più vantaggiose rispetto ai grandi atenei italiani e, inoltre, continua ad avere la tassazione massima tra le più basse anche rispetto alle altre grandi università del Paese.

Per determinare l’importo delle tasse da pagare è necessario chiedere il rilascio dell’attestazione ISEEU 2023, che è l’ISEE per il diritto allo studio, presso un CAF – Centro di assistenza fiscale o direttamente online attraverso il portale dell’INPS. Sarà possibile presentare anche il cosiddetto ‘ISEE corrente’, documento specifico che registra l’attuale condizione economica familiare se modificata in negativo.

Sono previste riduzioni anche per gli studenti meritevoli la cui percentuale è calcolata sulla base dei crediti ottenuti durante l’anno accademico e per gli studenti che si iscrivono ai corsi di laurea magistrale, avendo conseguito la triennale con 110 e lode, lo sconto sulle tasse è del 50%.

Stessa riduzione per chi si immatricola essendosi diplomato con 100 e lode.

Il pagamento delle tasse di iscrizione verrà suddiviso in tre rate: la prima rata, con cui si versa il 60% dell’importo, ha scadenza 31 ottobre 2024; la seconda rata, che prevede il pagamento del 20%, scade il 28 febbraio 2025; la terza e ultima, con cui si versa il restante 20% dell’importo, ha scadenza 30 aprile 2025.

L’offerta formativa della Federico II, ateneo generalista, è particolarmente ricca e varia con i suoi 26 Dipartimenti e consta in totale di 172 corsi di laurea, la maggior parte dei quali ad accesso libero.

I corsi triennali sono 78, le Lauree Magistrali sono 84, le Magistrali a ciclo unico sono 10.

Tra questi ci sono 3 corsi di laurea in Medicina e Chirurgia, 21 corsi, fra lauree e lauree magistrali, nelle professioni sanitarie e 3 corsi di laurea professionalizzanti.

24 sono corsi internazionali inglese o italiano/inglese divisi in 22 Magistrali, 1 in Medicina e una triennale professionalizzante.

Tutte le informazioni relative all’anno accademico 2024/2025 sono reperibili agli indirizzi:
https://www.unina.it/didattica
https://www.orientamento.unina.it
https://www.unina.it/didattica/sportello-studenti/guide-dello-studente

Print Friendly, PDF & Email