Home Territorio ‘Il martello nella testa’, silloge poetica di Stefano Fortelli

‘Il martello nella testa’, silloge poetica di Stefano Fortelli

517
'Il martello nella testa' di Stefano Fortelli


Download PDF

L’autore napoletano torna a colpirci con una silloge poetica oscura e disturbante

Riceviamo e pubblichiamo.

Il martello nella testa, nuovo viaggio di Stefano Fortelli nei più oscuri meandri della psiche e dell’animo umano, disponibile sul sito della casa editrice Helios Edizioni e, a breve, sulle principali piattaforme di vendite libri online.

Un’opera poetica di grande respiro nella quale lo scrittore disegna, attraverso l’ampio spettro di esperienze vissute, la sua interiorità e la conseguente visione del mondo con le sue brutture, le sue contraddizioni.

L’animo dell’autore pervaso da uno spiccato senso del giusto e dalla ricerca di verità assolute, prende forma e colore fino a esplodere nella materializzazione dei versi.

Sono riflessioni e momenti di vita nei quali è impossibile non riconoscersi e ai quali raramente siamo soliti dare voce. Nell’atto dello scrivere, Fortelli dà sfogo a un caleidoscopio di impulsi che, senza via di fuga, potrebbe risultare insostenibile, e ci accompagna tenendoci per mano, in una catarsi personale che si fa universale.

Il lettore avrà sempre l’impressione di essere parte in causa, non riuscendo a staccarsi dalla lettura fino all’ultimo verso. Per poi tornarci su, e scoprire sempre nuove chiavi di lettura.

L’autore
Stefano Fortelli nasce l’11 aprile del 1965 a Napoli, dove tuttora vive. L’amata città natale, piena di energia, cultura e contraddizioni, incide profondamente sulla sua formazione caratteriale e artistica, generando
l’urgenza, assecondata negli ultimi anni, di dare sfogo al suo sentire, attraverso la poesia.

Fortelli è al contempo ideatore e partecipante del duo artistico ION,
che realizza originali installazioni utilizzando antiche valvole termoioniche.
Partecipa e risulta tra i vincitori di due contest promossi dall’Associazione Culturale Poesie Metropolitane, presentando una poesia in italiano e una in vernacolo.

A fine 2019 pubblica il suo primo libro ‘L’ultimo giorno (versi dell’aldilà)’,
una silloge poetica con la quale ottiene ottimi riscontri di critica.

Print Friendly, PDF & Email