Home Territorio III Edizione del Presepe vivente a Castel dell’Ovo

III Edizione del Presepe vivente a Castel dell’Ovo

930


Download PDF

Al via da domani 16 dicembre 2014, la III Edizione del Presepe vivente organizzato nel suggestivo scenario del bellissimo Castel dell’Ovo. castel dell'ovoL’iniziativa è inserita nel programma degli imperdibili appuntamenti della CCIAA di Napoli previsti nel periodo delle festività natalizie. L’ingresso, a partire dalle 17.00 di domani, è gratuito e anche per questo si attendono più dei 10.000 visitatori della scorsa edizione. L’evento è stato strutturato in collaborazione con l’Arcidiocesi di Napoli – Ufficio Pastorale del Tempo Libero, Turismo e Sport e l’associazione Maria S.S Della Luce nell’ambito delle numerose iniziative promozionali per le imprese ed il turismo. Sarà infatti proprio il Cardinale Crescenzio Sepe, Arcivescovo di Napoli, in presenza del Presidente dell’ente camerale partenopeo, Maurizio Maddaloni, ad inaugurare il Presepe vivente. Circa centocinquanta i figuranti e diciotto le postazioni per la sacra rappresentazione che quest’anno sarà ulteriormente valorizzata con le botteghe delle arti e dei mestieri disposte nei bastioni del Castello: centurioni romani, lavandaie, artigiani. Le due scene centrali, invece, si svolgeranno nella grande sala Italia del castello: l’Annunciazione e la Natività, con nel ruolo più importante il precoce talento di un bimbo di 4 mesi. Gli altri appuntamenti sono previsti per sabato 20 e domenica 21 dalle 17 alle 21.30 e sabato 27, domenica 28 e lunedì 29 sempre allo stesso orario. Il Presidente Maddaloni si sofferma ad illustrare la valenza turistica dell’iniziativa prevedendone anche l’inevitabile l’impatto economico: “Nei giorni di maggiore affluenza turistica in città abbiamo realizzato anche quest’anno uno spettacolo unico in riva al mare e nelle grotte   naturali del Castel dell’Ovo. Puntiamo a trasformare l’appuntamento annuale con il Presepe vivente in evento fisso come accade per i concerti di Capodanno nelle città europee. Grazie all’impegno della Camera di Commercio di Napoli, il Presepe vivente è diventato un vero e proprio attrattore turistico con oltre diecimila visitatori lo scorso anno – continua – e sarà al centro dell’offerta dei ‘tour operator’ per il 2015 nelle borse internazionali del turismo che si alterneranno nei prossimi mesi in Italia e nel mondo”.

Print Friendly, PDF & Email
Lorenza Iuliano

Autore Lorenza Iuliano

Lorenza Iuliano, vicedirettore ExPartibus, giornalista pubblicista, linguista, politologa, web master, esperta di comunicazione e SEO.