Home Territorio Idrogeno, Snam convertirà 5mila km di linee ferroviarie

Idrogeno, Snam convertirà 5mila km di linee ferroviarie

417
Ferrovie a idrogeno Snam


Download PDF

L’AD Marco Alverà: ‘Trasporto persone e merci cruciali per decarbonizzazione’

Il futuro dell’idrogeno come risorsa alternativa è in continuo divenire e gli ultimi sviluppi sono molto promettenti anche quanto riguarda il settore dei trasporti e, in particolare, per quello ferroviario.

L’azienda italiana di infrastrutture energetiche Snam, infatti, ha destinato una parte degli investimenti previsti nel suo piano strategico 2020 – 2024 a progetti riguardanti questo ambito.

In particolare, la società Snam guidata dall’AD Marco Alverà ha riservato 150 milioni di euro per opere riguardanti il settore dei trasporti su rotaia, come l’avvio della conversione delle prime tratte ferroviarie da diesel a idrogeno.

Attualmente in Italia il 28% del totale delle linee ferroviarie non è elettrificato, ovvero oltre 4.700 chilometri su un totale di quasi 16.800, sui quali ogni giorno circolano circa 1250 treni passeggeri alimentati a diesel.

Per favorire la conversione di questa parte di rete a un’alimentazione più sostenibile, Snam ha firmato un’intesa ad hoc con il Gruppo FS.

Ha spiegato l’AD di Snam Marco Alverà:

Con questo accordo compiamo un passo importante nella promozione di una filiera dell’idrogeno in Italia partendo da settori cruciali per la decarbonizzazione, come il trasporto di persone e merci.

Grazie alla collaborazione FS – Snam, puntiamo a realizzare infrastrutture per convertire rapidamente a idrogeno treni attualmente alimentati a diesel in Italia e così acquisire una leadership tecnologica da capitalizzare anche a livello internazionale.

L’intesa con FS segue a distanza di pochi mesi l’accordo siglato da Snam con Alstom, un produttore che ha già avviato progetti di successo come il Coradia iLint (primo treno a celle a combustibile al mondo) oggi in servizio in Germania e che fornirà sei treni a celle a combustibile a idrogeno a Ferrovie Nord Milano per la tratta tra Brescia ed Edolo, così da creare la prima Hydrogen Valley italiana.

Print Friendly, PDF & Email