Home Territorio I migliori paraclimber d’Italia in sfida per titolo campione italiano

I migliori paraclimber d’Italia in sfida per titolo campione italiano

216
paraclimber


Download PDF

La sfida è in programma il 15 giugno al centro di arrampicata Just Climb!

Riceviamo e pubblichiamo.

Sabato 15 giugno 2024 al centro di arrampicata Just Climb! di Reggio Emilia si ritroveranno da ogni angolo della penisola i migliori atleti del Paraclimbing italiano, per contendersi i titoli di Campioni Italiani, in base alle varie classi di disabilità.

Sono 35 gli atleti iscritti, fra cui i due atleti che hanno conquistato medaglie nell’ultima tappa di Coppa del Mondo di Salt Lake City, ovvero il brunicense David Kammerer, AVS Brunek, Campione italiano categoria AL2, bronzo in Coppa del Mondo a Salt Lake City nel 2023 e oro nel 2024, e la veneziana Lucia Capovilla, ASD Arco Climbing, vicecampionessa Mondiale, Campionessa Italiana categoria AU2, amputati di braccio sotto al gomito, un oro e 2 argenti in Coppa del Mondo 2022, un argento e un bronzo in Coppa del Mondo 2023, argento in America a maggio.

Competeranno poi il bolognese Gian Matteo Ramini, ASD Arco Climbing, Campione italiano categoria RP1, un argento in Coppa del Mondo 2022 e un argento in Coppa del Mondo 2023, ed Elisa Martin, ASD Teste Di Pietra, di Castelnuovo del Friuli, Campionessa italiana categoria RP3, trionfatrice assoluta in Coppa Italia 2023.

Sarà in gara, motivata ed agguerrita, Nadia Bredice, Campionessa italiana nella categoria dei non vedenti, B1, un argento e un bronzo in Coppa del Mondo 2022, ottimi piazzamenti nel 2023.

Non mancheranno i ‘veterani’ del paraclimbing italiano, come Simone Salvagnin, El Maneton Schio, campione italiano categoria B2, ipovedenti, in carica, e Giulio Cevenini, atleta ipovedente, in maglia azzurra dal 2011 il primo e dal 2013 il secondo, che hanno raccolto negli anni numerose medaglie in gare internazionali.

E poi Omar Al-Khatib, Arrampicata Libera Perugia, appartenente alla categoria AL2, amputati di gamba, e Giuseppe Lomagistro, categoria AL1, amputati completi di entrambe le gambe, presenti in competizioni internazionali dal 2017 il primo e dal 2019 il secondo, nonché Alessio Cornamusini, Gruppo Lasco Castelfiorentino, Campione italiano Categoria RP2, vicecampione del Mondo 2014, 2016 e 2019, Campione del Mondo 2018.

Ci saranno anche importanti new entry, alla prima esperienza di Campionato Italiano: da tenere d’occhio sicuramente il forlivese Tommaso Mazzotti, Vertical Forlì, che gareggia nella categoria AL1, e che ha già conquistato due ori in Coppa Italia.

I turni di qualifica avranno inizio alle ore 10:30, mentre le finali si disputeranno alle ore 17:00, al termine delle quali seguiranno le premiazioni.

Una parte degli atleti presenti al Campionato si tratterrà anche la domenica per il raduno della Nazionale, in vista del prossimo impegno in Coppa del Mondo a Innsbruck il 24 – 25 giugno.

Print Friendly, PDF & Email