Home Territorio Giornata mondiale contro l’epatite: test gratuiti al CDI

Giornata mondiale contro l’epatite: test gratuiti al CDI

425
CDI Centro Diagnostico Italiano


Download PDF

Il 29 luglio il Centro Diagnostico Italiano offrirà ai cittadini l’opportunità di sottoporsi gratuitamente al test per la diagnosi rapida dell’epatite C in molti dei suoi punti prelievo

Riceviamo e pubblichiamo.

Il Centro Diagnostico Italiano – CDI aderisce alla giornata mondiale contro l’epatite offrendo la possibilità di sottoporsi gratuitamente al test salivare a risposta rapida per la diagnosi dell’epatite C (HCV). Il test potrà essere effettuato nella giornata di lunedì 29 luglio, dalle 10:30 alle 12:30 presso CDI Saint Bon e alcuni punti prelievo.
Secondo i dati dell’Istituto Superiore di Sanità relativi al 2018 la Lombardia è la seconda regione per numero di nuovi casi di epatite C acuta: un’infezione che colpisce prevalentemente gli uomini, nel 67% dei casi, di età compresa tra i 35 e i 54 anni.

La giornata mondiale contro l’epatite è promossa e celebrata dall’Organizzazione Mondiale della Sanità il 28 luglio, giorno della nascita di Baruch Samuel Blumberg, nato nel 1928 ed insignito, nel 1976, del premio Nobel per la medicina e la fisiologia per le scoperte sul virus dell’epatite B e per aver sviluppato il primo vaccino anti epatite B.

Da oltre 40 anni l’attività del Centro Diagnostico Italiano si propone, attraverso la consulenza dei suoi esperti, di aumentare consapevolezza e attenzione alla prevenzione. Occasioni come le giornate di sensibilizzazione permettono da un lato di aumentare l’attenzione su queste patologie spesso ignorate o sottovalutate e dall’altro di avvicinare la popolazione al concetto di prevenzione, fondamentale per una diagnosi precoce.

L’esame per la diagnosi rapida dell’epatite C richiede un digiuno assoluto di almeno trenta minuti, consiste in un semplice prelievo salivare che permette di individuare il virus dell’epatite e offre una risposta in soli venti minuti. In caso di positività, il paziente sarà invitato ad effettuare contestualmente un prelievo ematico per la conferma della diagnosi.

L’iniziativa di prevenzione
Il test salivare per la diagnosi rapida dell’epatite C potrà essere effettuato lunedì 29 luglio 2019 dalle 10.30 alle 12.30 presso la sede CDI Saint Bon e i punti prelievo CDI di seguito indicati:

• CDI Pellegrino Rossi
• CDI Corso Italia
• CDI Giulio Romano
• CDI Viale Abruzzi
• CDI Viale Monza
• CDI City Life
• CDI Legnano
• CDI Corsico
• CDI Cernusco
• CDI Rho
• CDI Pavia
• CDI Corteolona
• CDI Varese
• CDI Uboldo

L’epatite C
L’epatite C è un’infiammazione del fegato causata da un virus denominato HCV. Il virus attacca principalmente il fegato causando la morte delle cellule epatiche e provocando di conseguenza danni strutturali e funzionali molto gravi.
Le cause principali della diffusione del virus dell’epatite C, oltre ai rapporti sessuali non protetti, sono le infezioni contratte per inadeguata sterilizzazione e per carenza d’igiene: piercing, tatuaggi, trattamenti estetici o un semplice intervento dal dentista in condizioni di rischio si possono trasformare in possibili occasioni di contagio. Dai 130 ai 210 milioni d’individui nel mondo presentano un’infezione cronica da virus dell’Epatite C, tuttavia non è possibile definire un numero preciso: anche l’Organizzazione Mondiale della Sanità è in grado di fornire solo stime di prevalenza dell’infezione.

Print Friendly, PDF & Email