Home Toscana Regione Toscana Giani: ‘Giovani e ripresa, lanciamo da San Rossore un messaggio forte’

Giani: ‘Giovani e ripresa, lanciamo da San Rossore un messaggio forte’

279
Eugenio Giani a San Rossore a Pisa


Download PDF

La conferenza stampa del Presidente della Regione Toscana al termine della visita di Mattarella all’evento ‘SiatePresente’

Riceviamo e pubblichiamo da Agenzia Toscana Notizie.

Abbiamo unito la storia e l’incomparabile patrimonio ambientale di questo luogo con i messaggi forti che i giovani possono darci nel momento della ripresa e sono molto lieto che il Presidente Mattarella abbia apprezzato e se ne sia andato contento per essere stato con noi e aver vissuto questa esperienza.

Così il presidente Eugenio Giani incontrando i giornalisti al termine della visita del capo dello Stato Mattarella all’evento ‘SiatePresente’ organizzato dalla Regione Toscana alla villa del Gombo nel parco di San Rossore.

Ha proseguito Giani:

Il Presidente Mattarella ha sempre manifestato grande sensibilità nei confronti dei giovani.

Questa sensibilità abbiamo voluto ospitarla qui, in questo luogo simbolico, dove si guarda al mondo, perché rappresenta uno dei cordoni ombelicali dell’immagine della Toscana, da tenuta granducale, poi tenuta reale, poi con l’avvento della Repubblica divenuta sede molto amata dai Presidenti, a partire dal toscano Giovanni Gronchi che volle ristrutturare la villa Il Gombo.

Mi piace anche ricordare l’amore che il Presidente Sandro Pertini ha sempre avuto per questo luogo.

Giani ha poi sottolineato il valore del progetto Giovanisì, per il quale la Regione sta lavorando molto:

Un luogo dove attraverso i tirocini, che fanno entrare nelle aziende e lavorare in base alla propria formazione, attraverso il servizio civile, l’apprendistato e le start up stiamo portando avanti un grande strumento con basi più che solide.

Grazie ai fondi del Recovery Fund e dei fondi strutturali europei sosterremo tutti i i progetti che abbiamo in cantiere.

Giani ha infine risposto alle domande dei giornalisti che gli hanno chiesto un commento alle parole del Presidente Mattarella sulla necessità di vaccinarsi.

Quanta forza dalle parole e dall’impegno del Presidente, riferimento assoluto per tutto il Paese.

Il fatto di aver indicato, in questa fase delicata ma fondamentale, la vaccinazione come un dovere morale e civico, ha dato tanta energia alla Toscana e mi sento orgoglioso se penso che in questo momento siamo la regione che ha avuto l’espansione della vaccinazione più forte.

 

Print Friendly, PDF & Email