Home Territorio Gestione multidisciplinare obesità: II edizione Accademia SICOB

Gestione multidisciplinare obesità: II edizione Accademia SICOB

507
SICOB - De Luca e Zappa


Download PDF

Corso di formazione gratuita sul management dell’obesità in programma il 10 e 11 febbraio a Firenze

Riceviamo e pubblichiamo.

Dopo il successo della prima edizione del 2022, arriva a Firenze il secondo appuntamento con l’Accademia SICOB e con il corso gratuito di Management dell’Obesità il 10 e 11 febbraio.

Il corso nasce dall’idea del Vicepresidente SICOB Maurizio De Luca che ne è direttore assieme al Presidente SICOB, Marco Antonio Zappa.

La Società Italiana di Chirurgia dell’Obesità e delle Malattie Metaboliche ha fatto di questi appuntamenti un suo plus formativo per tutti gli operatori sanitari coinvolti nella gestione dei pazienti con obesità: dietologi, nutrizionisti e dietisti, psicologi e psichiatri, internisti, endocrinologi, endoscopisti e chirurghi.

Il corso infatti vuol fornire agli specialisti una prospettiva “omnicomprensiva” per il trattamento dell’obesità al di fuori della branca professionale di ciascuno di essi. Occorre ricordare infatti che in Italia più di 6 milioni di persone soffrono di obesità e 1 milione e 400mila pazienti sono grandi obesi.

Inoltre, secondo una indagine conoscitiva SICOB sono sempre più gli italiani che si rivolgono alla chirurgia bariatrica: nel 2021 sono stati 22.469 e i numeri sono in crescita.

Spiega il Vicepresidente SICOB, Maurizio De Luca, Direttore dell’Accademia assieme al Prof. Zappa:

Scopo dell’Accademia è creare una piattaforma comune di conoscenze che i vari specialisti posseggono.

Bisogna esplorare quindi quelli che sono i campi di condivisione per determinare un miglioramento dei processi di identificazione precoce della patologia e delle sue comorbidità e per individuare il trattamento ottimale per ogni singolo paziente.

Ormai ci è chiaro che non esiste un trattamento standard per tutti i pazienti affetti da obesità ma occorre un trattamento “tailored” per ogni singolo paziente.

Allo stesso modo ci è chiaro che esistono delle comorbidità che devono essere identificate in maniera precoce, come pre diabete, intolleranza glicidica, ipertensione borderline etc., e che non devono associarsi ad “inerzia” terapeutica da parte delle figure professionali che si occupano di tale patologia.

Quindi, in sintesi, scopo dell’Accademia è coordinazione tra specialisti, identificazione precoce degli stadi di obesità e delle complicanze ad essa correlata e trattamento condiviso ma precoce.

Per questo riuniamo vari specialisti, non solo chirurghi, perché trasferiscano il loro know-how alle nuove generazioni di “addetti ai lavori” che si avvicinano a questa complessa patologia.

Anche il Presidente SICOB, Marco Antonio Zappa, sottolinea l’importanza della multidisciplinarietà e la gratuità non solo della formazione per gli specialisti ma anche dei centri SICOB, tutti convenzionati con il SSN:

Crediamo fortemente nella multidisciplinarietà della cura della grande obesità.

I nostri amici affini cioè internisti, endocrinologi, psicologi, psichiatri, anestesisti, sono l’elemento costante per aiutarci a far sì che i risultati siano quelli che veramente otteniamo.

A tutti i partecipanti offriamo una formazione gratuita grazie all’Accademia SICOB di cui siamo fieri.

Al tempo stesso ricordo che i centri SICOB in tutta Italia sono più di 100 e sono gratuiti o convenzionati con il Sistema Sanitario Nazionale e sono pronti ad accogliere i pazienti che decidono di riprendere in mano la propria vita.

Ulteriori informazioni

Print Friendly, PDF & Email