Home Territorio Gennaro Cavallaccio finalista a ‘Panettone Day 2019’

Gennaro Cavallaccio finalista a ‘Panettone Day 2019’

260
Gennaro Cavallaccio


Download PDF

Il noto pasticciere di Trentola Ducenta (CE) in concorso alla VII edizione del premio dolciario nella categoria ‘Miglior Panettone Tradizionale’

Ennesima soddisfazione campana in campo gastronomico con un prodotto, stavolta, tipicamente milanese: Gennaro Cavallaccio, del celebre Panificio Cavallaccio di Trentola Ducenta (CE) che si occupa non solo di prodotti da forno ma anche di pasticceria e rosticceria ed offre servizi in catering, è tra i 25 finalisti dell’edizione di Panettone Day 2019.
Il golosissimo concorso, promosso da Braims in partnership con Novacart e in collaborazione con Callebaut, Vitalfood e Cast Alimenti, è riservato agli artigiani veri, i soli capaci di conquistare anche i palati più esigenti nel segno della tradizione.

Nello specifico, Cavallaccio concorre con altri 14 “agguerriti rivali” per conquistare l’ambito riconoscimento nella categoria ‘Miglior Panettone Tradizionale’ di questa VII edizione che sarà assegnato nella finale del 12 settembre presso la Sala Mengoni del Ristorante Cracco, al terzo piano della Galleria Vittorio Emanuele II di Milano.

L’unico che riuscirà a sbaragliare la concorrenza si aggiudicherà una targa celebrativa, un Corso di Specializzazione sotto la guida dei più grandi Maestri della Pasticceria Italiana presso CAST Alimenti nel 2020, costi di alloggio e trasferimenti compresi, e sarà a tutti gli effetti membro della giuria nell’edizione 2020 di ‘Panettone Day’.

Gareggiano, inoltre, 5 finalisti per la categoria ‘Miglior Panettone Creativo Dolce 2019’, il cui vincitore otterrà una targa celebrativa e un Corso di Specializzazione sotto la guida dei più grandi Maestri della Pasticceria Italiana presso CAST Alimenti nel 2020, costi di alloggio e trasferimenti compresi; e 5 per quella di ‘Miglior Panettone al Cioccolato Ruby 2019’, il cui trionfatore si assicurerà una targa celebrativa, un Corso di alta formazione presso la Callebaut Chocolate Academy di Milano nel 2020, costi di alloggio e trasferimenti compresi.

A presiedere la giuria di Maestri Pasticceri ed esperti del settore è il Maestro Iginio Massari, che vanta una lunga carriera in campo dolciario e si fregia di innumerevoli premi, in un percorso di selezione tutto volto all’affermazione dell’eccellenza italiana nel mondo, ormai dal 2012 celebrità televisiva grazie alla conduzione di vari programmi sulle principali emittenti nazionali pubbliche e private.

La giuria, composta, inoltre, da Salvatore De Riso, Davide Comaschi, Marisa Passera e Raffaele Romano, che si è aggiudicato l’edizione 2018, ha selezionato ben 240 candidature pervenute tra il 9 maggio e il 14 giugno e 508 panettoni in gara.

Ogni Panettone Tradizionale, da realizzarsi nell’assoluto rispetto del disciplinare di legge – Decreto 22 luglio 2005 Disciplina della produzione e della vendita di taluni prodotti dolciari da forno. GU n. 177 del 1-8-2005 – è stato valutato, su apposita scheda, assegnando un punteggio da 0 a 20, in base a gusto, forma, colore, qualità degli ingredienti, profumo, sofficità / fragranza, taglio, alveolatura, uniformità di distribuzione della frutta, cottura. Dato che l’evento durerà un solo giorno, ogni aspirante vincitore dovrà portare in loco due panettoni già confezionati per poter consentire gli assaggi, il taglio e l’esposizione alla giuria.

Per la categoria ‘Miglior Panettone Creativo Dolce 2019’ ci si concentrerà, invece, su bontà e gradevolezza dei gusti proposti; per quella ‘Miglior Panettone al Cioccolato Ruby 2019’ il giudizio verterà su gusto, presentazione e riconoscibilità del Cioccolato Ruby, oltre che sulla gradevolezza del connubio degli ingredienti proposti.

Gennaro Cavallaccio ha avuto il merito di superare la fase eliminatoria perché, secondo la commissione, con la ricetta tradizionale e la ricerca attenta delle materie prime, è riuscito a fondere i profumi della pasticceria campana con quella tradizionale del panettone milanese.

Nelle settimane successive alla finale, Cavallaccio così come tutti i finalisti, riceverà una scheda personalizzata con alcune note sul proprio dolce redatta dalla giuria sulla base dei giudizi ottenuti dal dolce durante l’assaggio con osservazioni tecniche qualificate e suggerimenti utili a migliorare ulteriormente la qualità del prodotto.

I succulenti prodotti dolciari finalisti e quello vincitore dell’edizione 2018, dal 7 ottobre al 3 novembre, saranno disponibili per assaggio e vendita nel Temporary Shop Panettone Day a Milano, in Corso Garibaldi 42, un elegante concept store arredato a tema Panettone che siamo certi sarà in grado di catalizzare una forte affluenza di pubblico.

Settimanalmente, infatti, il punto vendita, come negli anni passati, ospiterà eventi tematici sempre differenti in cui sarà possibile degustare i dolciumi declinati in tutte le possibili varianti, in abbinamenti speciali con i prodotti dei partner, presentazioni alternative e creative e show cooking e dove si potranno acquistare anche le 26 ricette proposte.

Acquolina in bocca assicurata!

Panettone

Print Friendly, PDF & Email
Lorenza Iuliano

Autore Lorenza Iuliano

Lorenza Iuliano, vicedirettore ExPartibus, giornalista pubblicista, linguista, politologa, web master, esperta di comunicazione e SEO.