Home Toscana Regione Toscana Fratoni: ‘Orgogliosi di ospitare FestAmbiente in Toscana’

Fratoni: ‘Orgogliosi di ospitare FestAmbiente in Toscana’

364
Angelo Gentili e Federica Fratoni FestAmbiente


Download PDF

Presentata a Palazzo Strozzi Sacrati la XXXI edizione

Riceviamo e pubblichiamo da Agenzia Toscana Notizie.

È un onore ospitare in Toscana Festambiente, che come sempre si tiene a Rispescia, nel Parco della Maremma, è un legame inscindibile, tanto che dura da oltre trent’anni, e di cui andiamo orgogliosi.

Così l’Assessore all’ambiente Federica Fratoni ha aperto la conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa, svoltasi questa mattina, 7 agosto, a Firenze.

Il festival nazionale di ecologia e solidarietà organizzato da Legambiente si svolgerà dal 14 al 18 agosto. Questa trentunesima edizione sarà aperta il 14 agosto da don Luigi Ciotti e si svilupperà per cinque giorni con un fitto programma di incontri, concerti, spettacoli teatrali dibattiti, conferenze, che metteranno al centro le grandi sfide del mondo ambientalista.

Ha sottolineato Federica Fratoni:

Credo che mai come in questa edizione 2019 sia forte la corrispondenza sulle tematiche ambientali.

Penso al tema dell’economia circolare e a quello dei cambiamenti climatici, temi che il presidente Enrico Rossi e la nostra amministrazione hanno posto al vertice dell’agenda politica.

Penso anche al no alla plastica, per il quale abbiamo varato il piano ‘Toscana plastic free’ con tante iniziative.

Una per tutte: anticipando la direttiva europea che dal 2021 vieta la plastica, la messa al bando dai bar e ristoranti degli stabilimenti balneari di stoviglie, posate e cannucce di plastica monouso.

Ben volentieri quindi ci rendiamo partecipi anche di questo grande evento nazionale che richiamerà tanti visitatori e tanti cittadini toscani ai quali vogliamo rivolgerci con messaggi orientati a un futuro sostenibile, che ci permetta di consegnare alle nostre future generazioni un territorio e una regione orientata ai temi della tutela dell’ambiente e della sua valorizzazione.

Print Friendly, PDF & Email