Home Territorio Fontana, ODCEC Napoli Nord: ‘Superbonus 110% volano per l’economia’

Fontana, ODCEC Napoli Nord: ‘Superbonus 110% volano per l’economia’

284
Raffaele Cecoro e Sandro Fontana


Download PDF

Webinar sul Decreto Legge Rilancio e gli incentivi per il settore edile, verso un futuro sostenibile promosso da ODCEC Napoli Nord e Ordine degli architetti di Caserta

Riceviamo e pubblichiamo.

Il Superbonus 110% è stato definito come il volano dell’economia dopo la crisi pandemica. Il Decreto Rilancio ha tra gli obiettivi la ripresa dell’edilizia, il sostegno alle famiglie, la riduzione delle spese energetiche e l’aumento dell’occupazione.

Il successo dell’incentivo, a mio avviso, sarà strettamente legato ai tempi di trasferimento dei crediti d’imposta.

Se ben approfondita la misura può rappresentare un’importante opportunità di sviluppo professionale per architetti e dottori commercialisti, figure necessarie per garantire il buon esito dell’iniziativa.

Lo ha dettoSandro Fontana, consigliere segretario dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Napoli Nord, presieduto daAntonio Tuccillo, presentando il webinar ‘Il Dl Rilancio e gli incentivi per il settore edile. Verso un futuro sostenibile’ promosso dall’Ordine degli architetti, pianificatori, paesaggisti, conservatori della provincia di Caserta, presieduto da Raffaele Cecoro e dall’ODCEC di Napoli Nord, che si terrà lunedì 28 settembre alle ore 14,45.

Sottolinea Cecoro:

Il tema da alcuni mesi è al centro del dibattito tra tecnici, imprese e committenti. Un’occasione per rilanciare il settore edile ormai fermo da anni.

La grande novità della cessione di credito con la possibilità di superare lo scoglio della capienza fiscale potrebbe portare ossigeno all’intero comparto.

Un incentivo che da un lato vede un importante investimento da parte del governo ma dall’altro la possibilità di efficientare e ammodernare un patrimonio edilizio fortemente energivoro dal punto di vista energetico e poco performante dal punto di vista sismico.

Il seminario si concluderà con un ‘question time’ che darà la possibilità di un contatto diretto tra relatori e i tecnici collegati in modo da poter affrontare dubbi e problematiche emersi nell’applicazione del superbonus.

Ha aggiunto il numero uno degli architetti casertani:

Sarà importante affidarsi a professionisti seri e preparati che agiranno lontano da logiche di partnership con imprese di costruzioni, esco o consorzi.

Un buon lavoro del professionista garantirà i giusti adempimenti ed una corretta istruttoria delle pratiche per usufruire degli incentivi senza preoccupazioni ne angosce. Super bonus non vuol dire ‘gratis’, bensì cedere una spesa a chi recupera un credito.

Il superbonus 110% è operativo ed è evidente l’impatto positivo che può avere tale norma sul sistema Paese.

Secondo il commercialista Giancarlo Falco,esperto della materia:

Per ottimizzare al meglio tale strumento è necessario sensibilizzare tutti gli attori coinvolti nei lavori ad un’attenta pianificazione fiscale e finanziaria di tutta l’operazione e ad una puntuale gestione di tutta la procedura, al fine di prevenire quei rischi – in primis quello fiscale – che potrebbero pregiudicare il buon esito dell’operazione.

All’incontro online interverranno ancheLuigi Della Gatta, Presidente dell’ANCE Caserta, il Senatore Agostino Santillo, Commissione Lavori Pubblici di Palazzo Madama, Carmine Lubritto, Università degli studi della Campania L. Vanvitelli, Giovanni Russo, esperto in gestione dell’energia, Fabrizio Pistolesi, Consigliere segretario della Cassa di previdenza degli architetti.

Print Friendly, PDF & Email