Home Toscana Regione Toscana Firenze, presentata I edizione di ‘ExpoMove 2019’

Firenze, presentata I edizione di ‘ExpoMove 2019’

395
ExpoMove

Dal 9 al 12 aprile appuntamento con la Fiera della mobilità sostenibile

Riceviamo e pubblichiamo da Agenzia Toscana Notizie.

Si è tenuta oggi 25 marzo presso la sala stampa della Giunta regionale della Toscana la conferenza stampa per presentare la prima edizione di ‘ExpoMove’, l’evento dedicato alla mobilità urbana elettrica e sostenibile.

La quattro giorni, da martedì 9 a venerdì 12 aprile, si svolgerà nella prestigiosa location della Fortezza da Basso, a Firenze.

L’incontro ha rappresentato l’occasione per puntare i riflettori su tutte le novità che caratterizzeranno la manifestazione fieristica, quali: i partner dell’evento che si renderanno protagonisti di importanti iniziative, presentazioni e studi del settore automotive.

Tra questi si annoverano:
ACI, Symbola, ANIE, Anci, Legambiente, Motus-E, Elettricità Futura, Utilitalia, Asstra e Wind Tre;
la presenza di un comitato scientifico di eccezionale valore composto da Kyoto Club, ENEA che presenterà un sistema di ricarica wireless per le auto elettriche e dal CNR-IIA che, puntando sull’istruzione e la formazione dei più piccoli, presenterà un’APP gioco con la quale poter costruire il proprio Piano Urbano della Mobilità Sostenibile, PUMS;
ENEL X main sponsor e partner tecnologico dell’evento, RAI Pubblica Utilità media partner presenterà la sua APP ‘Memo’;
oltre 70 espositori che intratterranno i visitatori con show elettrizzanti, come l’Azienda Terza Rossa Electric Bikes che organizzerà un circuito dove piloti professionisti compiranno acrobazie in sella alle bici o Tesla che presenterà una cucina innovativa a tal punto da essere alimentata da un’auto elettrica;
test drive organizzati dalle case automobilistiche presenti come Volkswagen, Mercedes, Renault, Nissan;
test ride che permetteranno ai visitatori di sperimentare le tecnologie e le innovazioni elettriche realizzate dalle aziende presenti;
ingresso gratuito scaricando l’APP ‘ExpoMove’ che permetterà di personalizzare la propria esperienza durante tutta la fiera scegliendo gli stand più compatibili ed in linea con i propri interessi grazie all’utilizzo della tecnologia beacon di cui è dotata.

Questo e molto altro è ‘ExpoMove’, un’occasione per conoscere tutte le policy pubbliche, il set di incentivi predisposti dal Governo e dalle Regioni, le strategie e gli investimenti pubblici e privati volti a favorire la transizione verso la trazione elettrica, sia a livello locale che nazionale.

Alcuni di questi saranno i temi trattati nel corso della sezione convegnistica, altro punto di forza dell’evento.

In programma Tavole rotonde di grande spessore e importanti convegni tenuti da esperti relatori.

Tra i principali, si annoverano:
in collaborazione con ACI la Tavola Rotonda ‘Presente e Futuro dell’Auto Elettrica’;
in collaborazione con CNR-IIA e Kyoto Club il convegno ‘Piano Energia e Clima Nazionale. L’incidenza dei Trasporti’;
in collaborazione con la Camera di Commercio di Firenze e Legambiente il convegno ‘Green Mobility: iniziamo dai luoghi di lavoro’;
in collaborazione con ANCI  la tavola rotonda ‘Mobilità elettrica nei Comuni italiani’;
in collaborazione con ANIE il convegno ‘Il mondo ANIE per la mobilità elettrica: evoluzione delle infrastrutture’;
in collaborazione con ASSTRA il convegno ‘Le prospettive del TPL a trazione elettrica’;
il ‘Forum QualeMobilità 2019’ promosso da Legambiente.

Hanno affermato Federica Fratoni e Vincenzo Ceccarelli, rispettivamente Assessore all’Ambiente e Difesa del Suolo e Assessore Infrastrutture, Mobilità, Urbanistica e Politiche abitative della Regione Toscana:

Una delle principali cause dell’inquinamento dell’aria è rappresentata dal traffico stradale e dai trasporti.

Per questo la Regione Toscana è impegnata in politiche di mobilità che tendano a ridurre gli impatti inquinanti della gomma, in primo luogo stimolando l’uso del treno, ma anche prevedendo sia nella gara che nel contratto ponte per i bus, mezzi nuovi e sostenibili e lavorando a fianco del Comune di Firenze e dei Comuni della piana fiorentina allo sviluppo di un sistema di tramvie, che nel capoluogo ha già avuto inizio e sta già dando i suoi frutti.

Ha detto Stefano Giorgetti, Assessore lavori pubblici e grandi opere del Comune di Firenze:

Ringrazio gli organizzatori per avere scelto Firenze per la prima edizione di ‘ExpoMove’.

È un motivo di orgoglio per questa Amministrazione che sarà tra i protagonisti di questo importante evento dedicato alla mobilità urbana sostenibile.

Saranno giorni di riflessione, conoscenza, programmazione per tradurre in fatti concreti la trasformazione delle nostre città a partire dal trasporto pubblico elettrico per poi giungere a quello privato.

Una trasformazione che non possiamo più rinviare, che deve passare anche da una maggiore presa di coscienza da parte dei cittadini per arrivare a un vero cambiamento.

Ha detto Leonardo Bassilichi, Presidente di Firenze Fiera e Camera di Commercio di Firenze:

Fino a poco tempo fa la sostenibilità era divergente rispetto all’interesse economico, oggi non è più così.

La rivoluzione verde per i cittadini e le imprese è anche un abbattimento di costi tradizionalmente sostenuti: un processo che si potrà toccare con mano a ‘ExpoMove’, piattaforma che si pone l’obiettivo di diffondere sistemi di mobilità sostenibile.

Una nuova iniziativa che si inserisce nel calendario di Firenze Fiera sempre più attento a manifestazioni di alto livello che possano essere apripista anche a livello nazionale e internazionale.

Ha dichiarato Massimo Angelini, Direttore Public Affairs, Internal & External Communication di Wind Tre:

Nello scenario attuale, le Telco come Wind Tre hanno un ruolo chiave nel sostenere sviluppo tecnologico, innovazione e crescita economica del Paese, perché la realizzazione di infrastrutture e dei servizi digitali di quinta generazione daranno sensibili vantaggi a tutti i cittadini.

Le smart cities e le applicazioni di intelligenza urbana consentiranno un grande salto di qualità in diversi settori, dalla mobilità alla gestione dei flussi di traffico, alla diffusione delle auto elettriche: con al centro le persone e la sostenibilità ambientale.

Ha sottolineato Erasmo D’Angelis, ‘ExpoMove’:

‘ExpoMove’ è la vetrina di cosa fare per contribuire concretamente al rispetto dell’Accordo sul Clima siglato a Parigi il 12 dicembre 2015.

L’evento mette in mostra per la prima volta strategie con le soluzioni più innovative e, a portata di mano per riorganizzare le nostre città e non solo per la mobilità elettrica e sostenibile, non a caso è stata scelta Firenze.

È una chiamata all’azione per ridurre il riscaldamento globale riducendo lo smog e viaggiando a zero emissioni nel rispetto dell’ambiente.

‘ExpoMove’ accenderà i riflettori su temi fondamentali per lo sviluppo del nostro Paese e sarà il punto di riferimento di tutti gli stakeholder della mobilità pubblica e privata.

L’obiettivo a lungo termine è permettere all’Italia di compiere quel salto tecnologico, ma prima ancora culturale, verso la e-mobility revolution, la svolta epocale che porterà ad un miglioramento della qualità di vita.

‘ExpoMove’ è patrocinato dal Ministero dell’Ambiente, dalla Regione Toscana, dal Comune di Firenze, dalla Città metropolitana di Firenze, dalla Camera di Commercio di Firenze e da Unioncamere Toscana.

‘ExpoMove’ nasce dalla collaborazione tra Extra SRL, società di comunicazione e marketing di Roma e Sicrea SRL, società di Firenze, leader nell’organizzazione di eventi fieristici e con la partecipazione dell’ente Firenze fiera.

Print Friendly, PDF & Email