Home Territorio Experia: la via antica e la nuova scienza per conoscere se stessi

Experia: la via antica e la nuova scienza per conoscere se stessi

263
Experia


Download PDF

L’Associazione Archeosofica di Siena propone dal 19 ottobre un ciclo di 7 conferenze ad ingresso gratuito dedicate all’uomo e ai suoi centri di forza e sperimentazione

Riceviamo e pubblichiamo.

‘Experia. La via antica e la nuova scienza per conoscere se stessi’: è questo il tema a cui l’Associazione Archeosofica di Siena dedica un ricco ciclo di conferenze tutte ad ingresso gratuito che, da ottobre a dicembre, avrà luogo nella sede di Siena, via Banchi di Sopra, 72.

Un giovane team di studiosi indagherà alcuni aspetti della metafisica sperimentale che attengono alla ricerca di se stessi e presenterà a curiosi ed interessati conferenze dedicate all’uomo e ai suoi centri di forza e sperimentazione.

Si comincia sabato 19 ottobre con Simone Martignano e Paolo Guagliumi che parleranno di ‘Chakras: le ruote infuocate’. Nella storia della ricerca interiore di tutte le civiltà, dall’egiziana alla buddhista, si considera l’uomo come un sistema complesso dove sono presenti non solo i sensi fisici, ma anche i cosiddetti sensi spirituali i cosiddetti “chakra” o anche “ruote di fuoco” oppure centri di forza. Durante l’incontro si cercherà di capire di cosa si parla partendo dai racconti e dai miti più famosi.

‘Gli occhi della conoscenza’ è il tema della conferenza che sabato 26 ottobre sarà tenuta da Filippo Costanti e Luca Sgarro. Dal desiderio di conoscere ed indagare tutto ciò che circonda l’uomo sono nate numerose specializzazioni. Ma per indagare l’uomo e la sua natura complessa servono strumenti diversi e di questo si parlerà nell’incontro.

Sabato 9 novembre, Luca Elli, Jerome King Canta e Federica Longo parleranno di ‘Astrologia e risveglio della coscienza’. L’astrologia, un tempo disciplina che faceva parte delle Arti Liberali, è oggi svilita a un mezzo per prevedere il futuro. In questo incontro saranno approfonditi i meccanismi che invece mettono in relazione l’uomo e gli astri secondo un sapere che trova le sue ragioni in un metodo di ricerca antico assolutamente non banale.

Quello delle ‘Tecniche ascetiche e centri di forza’ è il tema che, sabato 16 novembre, tratteranno Enrico Pellegrinelli e Simone Menichetti
Spesso si parla di chakra, di meditazione, di prana come di strumenti per recuperare una condizione psico fisica e di benessere perduta. L’appuntamento ha l’obiettivo di illustrare gli aspetti teorici che si celano dietro i centri di forza ma soprattutto la metodologia pratica per iniziare da subito la sperimentazione.

Sabato 23 novembre invece Matteo Giusto, Marco Vento, Giampiero Vento parleranno di ‘Vite passate: l’eterno viaggio’. Il tema del ricordo delle vite precedenti è molto dibattuto, così come quello legato alla reincarnazione. Da Pitagora a Platone, da Dante ai primi Padri della Chiesa, i testi antichi e i sapienti di tutte le civiltà parlano di queste esperienze e nonostante una certa diffidenza, recentemente anche la scienza ha dedicato diversi studi in merito all’argomento. L’incontro offrirà una visione di insieme sulla questione.

Gianluca Luigi Esposito, Margherita Cal, Lucia Sarze Amade sono i relatori sabato 30 novembre dell’incontro dedicato a ‘Sdoppiamento: esperienza atemporale’ ovvero le esperienze ai confini della morte. Durante la conferenza saranno messe in luce le analogie e le differenze tra presente e passato attraverso le testimonianze attuali e i riferimenti che, in chiave simbolica, si trovano sparsi nella storia di civiltà antiche come per esempio quella Egizia e quale fosse l’obiettivo di tale esperienza.

Il ciclo ‘Experia’ si concluderà sabato 7 dicembre quando Pamela Artale, Massimiliano Ruggero, Antonella Minato parleranno di ‘Medianità, ultrafania e profezia’.
Sono tante le domande su questo tema: si tratta di contatti reali o, come sostiene oggi la scienza attraverso le ricerche metapsichiche, la loro origine è da ricercarsi nell’inconscio personale. L’incontro presenterà testimonianze, documenti, lasciando aperta ogni possibile interpretazione.

Al ciclo di incontri che avranno luogo ogni sabato alle ore 18:00 nella sede dell’associazione a Siena in via Banchi di Sopra, seguiranno altrettanti approfondimenti che si terranno nella stessa sede ogni lunedì successivo alle ore 21:00.

Si comincia lunedì 21 ottobre con Luisa Bellissimo e Annalisa Gabrielli che parleranno di ‘Pratica e sviluppo delle facoltà mentali’ presentando metodi pratici per acquisire gradualmente il controllo di sé sviluppando le facoltà mentali quali memoria, visualizzazione, attenzione e concentrazione.

Si prosegue poi lunedì 28 ottobre con Giada Bello e Claudia Caleffi che presenteranno ‘La segreta camera del cuore: tecniche sperimentali dell’anima’, viaggio alla scoperta del “cuore metafisico”.

Lunedì 11 novembre invece Roland Peraj e Daniela Valensin, parleranno dei ‘Centri psichici e l’energia vitale’ con particolare attenzione alla respirazione, quindi lunedì 18 novembre Simone Menichetti e Federica Longo tratteranno di ‘Logodinami e Parole – forza’ viaggio nel mondo delle parole e dei suoni e dei relativi effetti che operano sulla materia.

Per informazioni:
366-1897344

Print Friendly, PDF & Email