Home Toscana Regione Toscana Egeneration, progetto per nuovi specialisti alta tecnologia in sanità

Egeneration, progetto per nuovi specialisti alta tecnologia in sanità

322
Ricerca


Download PDF

Academy finalizzata all’inserimento di giovani laureati in discipline Stem nei dipartimenti di ricerca e sviluppo, progettazione, marketing del gruppo a Genova e Firenze

Riceviamo e pubblichiamo da Agenzia Toscana Notizie.

Al via da oggi, lunedì 1° marzo, con la pubblicazione del bando dell’Università di Genova, il progetto formativo Egeneration, ideato da Esaote con l’obiettivo di creare una nuova generazione di specialisti nel settore dell’alta tecnologia dedicata ai sistemi diagnostici e all’Information Technology per la sanità.

Realizzato con l’Università di Genova e Synergie, in collaborazione con gli Atenei toscani, il progetto è una vera e propria Academy finalizzata all’inserimento di giovani laureati in discipline Stem nei dipartimenti di ricerca e sviluppo, progettazione, marketing del gruppo Esaote a Genova e Firenze, attraverso un programma strutturato e completo di approfondimento teorico e pratico.

Ha affermato l’Assessore alla Formazione professionale della Regione Toscana, Alessandra Nardini, che ha anche le deleghe ad Istruzione, Università e Ricerca:

Un plauso va al progetto formativo che offrirà validissime opportunità di placement ai nostri giovani talentuosi, laureate e laureati specializzatisi nelle discipline Stem tra cui il settore dell’alta tecnologia dedicata alla sanità.

Si tratta di un’occasione d’oro che sottolinea il ruolo attivo delle Università nel promuovere iniziative che contribuiscano alla creazione di una generazione di specialisti con competenze avanzate in settori di fondamentale importanza nell’affrontare le criticità attuali.

Ha affermato Franco Fontana, CEO di Esaote:

Il progetto ci sta molto a cuore. Su di esso abbiamo lavorato negli ultimi mesi per la valorizzazione dei giovani di talento. L’Academy fa parte di un più ampio piano di crescita del Gruppo e di collaborazione con le Università ed i centri di ricerca del territorio: un piano condiviso con il Magnifico rettore dell’Università di Genova, che ha immediatamente favorito la nostra iniziativa non solo con la predisposizione e la pubblicazione del bando ma anche sostenendo la visione comune di lungo termine che punta a rafforzare i rapporti tra Università e Impresa.

Solo nell’ultimo anno l’organico di Esaote nel mondo è cresciuto dell’8%, con metà dei neoassunti inseriti nelle sedi italiane e un’età media sotto i 35 anni.

Le nuove tecnologie stanno evolvendo rapidamente ed Esaote vede nella continua innovazione l’elemento differenziante per affermarsi sui mercati mondiali.

Egeneration si rivolge ai giovani in possesso di Laurea in Ingegneria dell’informazione, Scienze e tecnologie fisiche, Scienze e tecnologie informatiche, Scienze matematiche o Laurea Magistrale in Ingegneria biomedica, Ingegneria Elettronica, Ingegneria delle telecomunicazioni, Fisica, Informatica, Matematica, che hanno conseguito il titolo tra il 1° gennaio 2017 e il 12 aprile 2012, con voto uguale o superiore a 99/110.

I giovani hanno tempo fino a lunedì 12 aprile per aderire al bando che è scaricabile dal sito di Esaote.

Ha dichiarato Federico Delfino, Rettore dell’Università di Genova:

Oggi, con la presentazione di Egeneration, non solo si inaugura ufficialmente un nuovo percorso formativo ma si dà anche avvio a un’importantissima occasione di inserimento nel mondo del lavoro, promossa da una prestigiosa azienda, nota a livello mondiale, che con questa iniziativa, rivolta a Liguria e Toscana, radica ulteriormente la sua presenza sul nostro territorio.

I nostri migliori neo laureati in discipline Stem potranno continuare a formarsi direttamente nell’azienda leader per la produzione di sistemi diagnostici medicali, lavorando sullo sviluppo di Soft Skill, come comunicazione, lavoro di gruppo, problem solving, public speaking, e di competenze tecniche.

I 25 giovani che saranno selezionati secondo la procedura descritta nel bando dell’Università di Genova verranno inseriti in un percorso di formazione della durata di cinque settimane all’interno di Esaote.

Successivamente, coloro che saranno risultati meritevoli, verranno assunti per un percorso specialistico della durata di sei mesi, al termine del quale saranno destinati con contratto a tempo indeterminato nelle sedi di Esaote di Genova e di Firenze.

Soddisfazione è stata espressa anche da Ilaria Cavo, Assessore alla Formazione e all’Università della Regione Liguria, che ha parlato di

giornata importante

e di

esempio di stretta collaborazione tra alta formazione e mondo delle imprese.

Congratulazioni e felicitazioni sono state esplicitate, infine, anche da Giuseppe Garesio, CEO di Synergie Italia, e dalla Presidente dell’associazione Tour4eu, Monica Barni, in rappresentanza degli Atenei toscani.

Print Friendly, PDF & Email