Home Territorio Edoardo Amirante, il virtuoso della porta accanto

Edoardo Amirante, il virtuoso della porta accanto

1030


Download PDF

Il violinista inaugura la rassegna teatrale ‘Le insolite note’ al Teatro Bolivar

Ha preso il via ieri, 5 marzo, la rassegna ‘Le insolite note’, ideata e curata dal direttore artistico del Teatro Bolivar M’Barka Ben Taleb.
Ad aprire le danze, il giovane violinista Edoardo Amirante, virtuoso dello strumento, accompagnato in scena da un eccezionale ensemble di musicisti.
Nel concerto a cui abbiamo assistito, Amirante ha eseguito una sapiente miscellanea di celebri brani che, nel loro insieme, fondono un vasto immaginario musicale, spaziando armonicamente da Aznavour a Ellington al repertorio classico napoletano.
Aversano, laureato al conservatorio di Napoli “San Pietro a Majella”, il violinista ha emozionato il pubblico del Bolivar non solo per le grandi capacità tecniche e per la padronanza del nobile e impegnativo strumento, ma anche per la grande versatilità interpretativa e per l’originalità delle variazioni inserite nei brani. Variegata ed armonica la tavolozza di colori: marcata impronta jazz in alcuni brani, mentre in altri prevaleva l’impostazione classica, per poi passare un attimo dopo a reminiscenze gitane.

Sulle note di ‘Libertango’, ‘Ochi Chornjie’ passando per ‘Dicintancello vuje’, il solista è stato brillantemente accompagnato da un ensemble di giovani musicisti campani che si è messo in luce per l’eccezionale bravura: Marco Fiorenzano, storico collaboratore di Amirante, al piano, Umberto Lepore al contrabbasso ed Emiliano Barrella alla batteria, capitanati da Amirante, hanno conquistato il Bolivar sin dalle prime esecuzioni.

La partecipazione della sala ha seguito di pari passo i crescendo musicali, fino alla chiusura del sipario al termine del concerto. Acclamato dal pubblico, un emozionato Amirante si accinge a concedere un bis, ma alcune celebri note fuori programma eseguite affettuosamente dal pianista, rivelano la karmica coincidenza: il giorno del concerto è lo stesso del compleanno del violinista.

Il prossimo appuntamento con ‘Le insolite note’ sarà nel giorno della festa della Donna, l’8 marzo, con il Marzouk Mejri Ensemble, che vedrà la partecipazione della stessa M’Barka Ben Taleb e Ciccio Merolla, noto e apprezzato percussionista, come ospite speciale.

Print Friendly, PDF & Email
Michele Ferigo

Autore Michele Ferigo

Michele Ferigo, napoletano, classe 1976, si occupa d’arte da sempre. È musicista, compositore, disegnatore e film-maker.