Home Territorio EbbaneSis special guest nello spettacolo ‘Pino Daniele Opera’

EbbaneSis special guest nello spettacolo ‘Pino Daniele Opera’

321
EbbaneSiS


Download PDF

In concerto il 16 agosto nel Castello di Santa Severa in Santa Marinella  (RM) e il 19 agosto a Villa Fiorentino a Sorrento (NA)

Riceviamo e pubblichiamo.

Nuova significativa esperienza artistica per le EbbaneSis che, accanto ai protagonisti Michele Simonelli e Paolo Raffone prenderanno parte in provincia di Roma e a Sorrento (NA) all’apprezzato progetto musicale ‘Pino Daniele Opera’.

Un altro momento esaltante attende le coinvolgenti cantanti ed attrici Viviana Cangiano e Serena Pisa che, dopo aver portato le loro canzoni all’estero e al Positano Teatro Festival, si presenteranno al pubblico forti della loro trascinante tecnica vocale con l’applaudito e collaudato concerto che propone in chiave cameristica 12 brani di Pino Daniele.

E così accanto al maestro Raffone e la sua orchestra da camera, aggiungendo le loro voci a quella splendida, profonda e penetrante del giovane musicista e cantante Michele Simonelli, le EbbaneSis completeranno l’ensemble di ‘Pino Daniele Opera’ avendo anche la possibilità di agire insieme a musicisti del calibro di Ernesto Vitolo, Rosario Jermano, Antonio Onorato, Roberto Giangrande, Marco Zurzolo e a una vocalist speciale come Donatella Brighel.

In programma il prossimo 16 agosto nel Castello di Santa Severa in Santa Marinella e il 19 agosto a Villa Fiorentino a Sorrento, lo spettacolo che prevede brani come ‘Anna verrà’, ‘Che ore so” e “’Napul’è’ vedrà eccezionalmente le EbbaneSis proporre, tra gli altri, testi celebri della produzione del grande ‘Mascalzone Latino’ come ‘Terra Mia’, ‘Lazzari Felici’, e ‘Donna Cuncè’.

L’evento è organizzato dalla ‘ProCultur’ con la direzione tecnica della ‘SoundFly’. L’idea di ‘Pino Daniele Opera’ nasce da una storia di profonda amicizia che legava l’indimenticabile cantautore e Paolo Raffone, ma soprattutto dalla loro collaborazione che prende le mosse dalla formazione musicale di Pino fino alla pubblicazione dei primi dischi che lo portarono all’attenzione del pubblico e poi al grande successo nazionale e internazionale.

Alcuni di quei brani, era il 1985, arrangiati da Raffone insieme a Pino con una orchestrazione classica, tecnicamente “da camera”, furono sperimentati in un tour nei maggiori teatri italiani in cui Pino era accompagnato da una vera orchestra con archi e fiati.

Print Friendly, PDF & Email