Home Territorio Disabili e lavoro, firmato protocollo d’intesa. Soddisfatta UGL Lazio

Disabili e lavoro, firmato protocollo d’intesa. Soddisfatta UGL Lazio

411
Protocollo d'intesa disabili e lavoro


Download PDF

‘Un protocollo di grande civiltà’

Riceviamo e pubblichiamo.

Firmato l’importante protocollo d’intesa per la promozione dell’inserimento / reinserimento lavorativo delle persone con disabilità da lavoro.

Alla firma, apposta presso l’azienda Merck Serono SpA, a Roma, erano presenti Armando Valiani, Segretario Regionale UGL Lazio, e Luisa Molè Responsabile Regionale UGL Politiche per la disabilità.

Il progetto sottoscritto dai sindacati, dalle associazioni datoriali e le federazioni vicine ai disabili prevede che Regione Lazio e INAIL – Direzione regionale Lazio, di seguito INAIL Lazio perseguano i seguenti obiettivi:

– facilitare la conservazione del posto di lavoro o l’inserimento in nuova occupazione delle persone divenute disabili a seguito di infortunio sul lavoro o malattia professionale, mediante azioni coordinate che prevedono anche il coinvolgimento del Centro per l’Impiego – Servizio Inserimento Lavoro Disabili, di seguito SILD;

– collaborare nella predisposizione di progetti personalizzati mirati a consentire il reinserimento e l’integrazione lavorativa delle persone con disabilità da lavoro attraverso l’uso di metodologie e strumenti condivisi e mediante gli strumenti, anche di natura finanziaria, per gli accomodamenti ragionevoli, previsti dal quadro normativo e regolamentare di INAIL;

– collaborare con le altre parti firmatarie del protocollo alla diffusione della cultura del diritto al lavoro e inclusione lavorativa delle persone con disabilità da lavoro, promuovendo le pari opportunità tra lavoratori, anche attraverso la valorizzazione della figura del disability manager, la predisposizione e la distribuzione di materiale informativo relativo alle competenze e funzioni dell’INAIL nell’ambito del reinserimento e dell’inclusione lavorativa delle persone con disabilità da lavoro.

Prevista anche l’istituzione di un tavolo tecnico che si riunirà a cadenza trimestrale con questi obiettivi: facilitare le relazioni e la collaborazione tra le Parti in un’ottica di rete; valutare e monitorare lo stato di attuazione della presente convenzione redigendo una relazione annuale da trasmettere al tavolo di coordinamento di cui al Protocollo ‘Più
Salute e Sicurezza sul lavoro’;

– individuare eventuali criticità su tematiche non direttamente affrontate dalla convenzione e proporre possibili azioni migliorative di quanto in essa stabilito;

– effettuare lo scambio di informazioni relative alle attività svolte in materia di reinserimento e di integrazione lavorativa.

Si tratta di un protocollo di grande civiltà a cui l’UGL ha voluto dare il proprio contributo. È importante favorire l’inserimento al lavoro dei disabili e offrire loro pari opportunità.

Print Friendly, PDF & Email