Home Territorio Difesa personale per contrastare aggressioni, stage al Tatanka Club

Difesa personale per contrastare aggressioni, stage al Tatanka Club

309
difesa personale


Download PDF

Il 31 marzo a Caserta

Riceviamo e pubblichiamo.

La crescita di furti, atti di bullismo, stupri ed aggressioni sta cambiando la percezione ed il confronto con i luoghi della quotidianità, sempre meno sicuri. Aumenta il desiderio di sicurezza ed, al di là delle tecnologie che scendono in campo, sono tantissimi ad avvicinarsi alle discipline del mondo della difesa personale.
Nel mondo delle tecniche a cui si approccia chi, spesso per necessità, entra nel mondo dell’autodifesa c’è una eccellenza tutta casertana. Codificata dal master Vincent Spina, nata come MHL e destinata primariamente al mondo militare, si è sviluppata nel tempo per usi destinati agli operatori di pubblica sicurezza e civili.

Un percorso di eccellenza nel mondo dell’autodifesa sviluppato negli anni – supportato dalla Hombre Libre Management – che aggiunge, ai suoi riconoscimenti, l’occasione di uno stage con uno dei nomi di respiro internazionale più importanti nel mondo dell’autodifesa, il sensei Martin Alvarez, sabato 31 marzo alle ore 10:00 presso la palestra Tatanka Club, affiliata Asi, in viale Carlo III a Caserta.

Esperto conoscitore di arti marziali – già membro delle forze speciali delle Fuerzas Armadas Revolucionarias de Cuba – a cui lega una profonda competenza nell’ambito del fitness, professionista della Federazione Italiana Krav Maga, Martin Alvarez è uno delle più autorevoli voci al mondo nel campo sia della difesa personale militare che destinata alla forza pubblica che civile.

Lo stage, aperto sia a professionisti della sicurezza che a semplici operatori o appassionati, mostrerà applicazioni delle più articolate e moderne tecniche di difesa personale, con attenzione anche alle situazioni più articolate ed agli scenari più rischiosi, senza tralasciare l’importanza di un corretto e costante allenamento destinato a mantenere la reattività di corpo e mente anche nelle situazioni più estreme.

Print Friendly, PDF & Email