Home Territorio Dedica Collezione numismatica Repubblica a Reggia Caserta e Vanvitelli

Dedica Collezione numismatica Repubblica a Reggia Caserta e Vanvitelli

476
Monete Collezione numismatica della Repubblica Italiana 2023


Download PDF

L’iniziativa rientra nelle Celebrazioni vanvitelliane

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa della Reggia di Caserta.

Due monete dedicate alla Reggia di Caserta e alle Celebrazioni vanvitelliane inserite nella Collezione numismatica della Repubblica Italiana 2023, emessa dal Ministero dell’economia e delle finanze e coniata dalla Zecca dello Stato.

Il 2023 è l’anno commemorativo della morte del grande Maestro avvenuta a Caserta il 1° marzo 1773.

La Reggia di Caserta, Istituto del MiC, è promotore, in collaborazione con il Comune di Caserta, di un articolato progetto interistituzionale e interregionale che ha lo scopo di dare nuovo impulso alla conoscenza della storia di Vanvitelli e dell’impegno e della peculiarità del suo linguaggio espresso nelle opere sul territorio nazionale e nell’influenza internazionale che ebbe attraverso i suoi allievi.

Nell’ambito delle molteplici iniziative previste nel 2023/2024, il Museo del MiC ha intrapreso una collaborazione con l’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato che ha portato alla realizzazione dei soggetti dedicati alla Reggia di Caserta e all’anno di commemorazione del Maestro Luigi Vanvitelli nell’ambito della raccolta numismatica che racconta la storia italiana con i suoi principali eventi, le ricorrenze, i grandi nomi e le bellezze dell’arte e della letteratura, nonché le eccellenze del nostro Paese.

Il viaggio nel tempo, nella memoria, nella storia e nell’arte offerto dalla collezione accoglie, così, due monete in argento e in oro raffiguranti Luigi Vanvitelli e una micro-moneta in oro della Fontana di Diana e Atteone.

La prima, ‘250° Anniversario della scomparsa di Luigi Vanvitelli’, 5 euro in argento e 20 euro in oro, sul dritto presenta il primo piano di Vanvitelli tratto da un dipinto conservato all’Accademia di San Luca. Sullo sfondo la celebre “conchiglia” del Maestro, tratto distintivo di molte sue opere. Sul rovescio c’è il primo piano di un amorino della Fontana di Venere e Adone, lungo la via d’acqua del Parco Reale della Reggia di Caserta. Sullo sfondo la facciata interna del Palazzo Reale vista dal culmine del Museo verde. Nel giro trova posto la scritta “Luigi Vanvitelli” e in esergo le date “1773 – 2023” a ricordare la ricorrenza dei 250 anni.

La seconda, 10 euro in oro, Serie ‘Fontane d’Italia – Fontana di Diana e Atteone – Reggia di Caserta’, riprende gli elementi di uno dei più famosi gruppi scultorei del Complesso vanvitelliano, quello dedicato al mito classico della dea che sorpresa a fare il bagno dal giovane cacciatore lo trasforma in un cervo. Sul dritto presenta Atteone e uno dei suoi cani da caccia. Sul rovescio Diana con una ninfa.

Per agevolare appassionati e collezionisti quest’anno, per la prima volta, l’acquisto sarà assicurato su shop.ipzs.it il 1° marzo, giorno di avvio delle Celebrazioni vanvitelliane. Tutte le informazioni sono disponibili sul sito dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato al link http://www.ipzs.it/ext/newsmedia.html

Print Friendly, PDF & Email