Home Lazio Regione Lazio D’Amato: ‘Nei primi mesi 2019 nel Lazio aumentano trapianti e donatori’

D’Amato: ‘Nei primi mesi 2019 nel Lazio aumentano trapianti e donatori’

182
Alessio D'Amato

Nel 2018 nella capitale effettuati 435 trapianti, più di uno al giorno, nel 2019 già 69 trapianti

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa della Regione Lazio.

Nel 2018 nel Lazio sono stati eseguiti 435 trapianti di organo che rappresentano il 12% del dato nazionale. Stiamo parlando di oltre un trapianto al giorno.

Un trend in continua crescita che ha fatto registrare una vera impennata nei primi due mesi del 2019: nel differenziale tra gennaio e febbraio del 2018 rispetto al 2019 i donatori sono passati da 12, 2018, a 30, 2019, mentre i trapianti effettuati da 40, 2018, a 69, 2019. La rete romana si conferma un’eccellenza del sistema sanitario nazionale.

Si tratta di un’attività molto importante che salva vite e che è in crescita nella nostra Regione richiedendo un grande sforzo organizzativo per le strutture e per i professionisti. Nello specifico sono stati effettuati tra gennaio e febbraio di quest’anno 35 trapianti di rene contro i 20 dello stesso periodo nel 2018, 22 di fegato in aumento rispetto ai 18 del 2018, 3 trapianti di polmone nel 2019 a fronte di nessuno nello stesso periodo del 2018.

Lo dichiara l’Assessore alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria della Ragione Lazio, Alessio D’Amato commentando i dati sull’attività di donazione e trapianto. Tra le strutture che hanno eseguito il maggior numero di trapianti ci sono il Policlinico Tor Vergata, il Policlinico Gemelli, il Policlinico Umberto I e il Sant’Andrea.

Print Friendly, PDF & Email